A Rionero, Lavello, Barile e Rapolla controlli serrati dei Carabinieri: patenti ritirate, droga, armi…

Il Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso le sue articolazioni dipendenti, sta svolgendo mirate attività di controllo del territorio nei numerosi comuni potentini e lungo le principali arterie di comunicazione, dove è possibile che vi sia maggiore presenza di cittadini e turisti.

Nel dettaglio, con riferimento alle diverse infrazioni accertate, i Carabinieri dei rispettivi Comandi di Stazione e Compagnia, hanno deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 10 persone, responsabili di violazioni di carattere penale in materia di porto ingiustificato in luogo pubblico di armi od oggetti atti ad offendere, sostanze stupefacenti e circolazione stradale.

Nel dettaglio, a:

  • Rionero in Vulture:

– un 45enne del luogo, che, ristretto agli arresti domiciliari, è stato sottoposto a perquisizione, nel corso della quale sono stati rinvenuti 14 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish” e 650 euro in contanti, ritenuto provento dell’attività di spaccio della droga. Il tutto è stato sequestrato;

– un 19enne del posto, il quale, coinvolto in un sinistro stradale, dopo essere stato trasportato in ospedale, poiché ferito, si è rifiutato di sottoporsi ai relativi accertamenti tossicologici. Al neopatentato è stato ritirato il documento di guida;

  • Barile, un 38enne del luogo, che, sottoposto a perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di complessivi 33 grammi di stupefacenti del tipo “marijuana” e “hashish”, oltre che di un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro;
  • Rapolla: 26enne del posto, il quale, durante un controllo del territorio, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di 7,5 grammi di “hashish” e due bilancini elettronici di precisione. Il tutto è stato sottoposto a sequestro;
  • un 34enne di San Fele, il quale, a seguito di controllo alla circolazione stradale, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso, senza giustificato motivo, di un coltello di genere proibito, nonché di 0,5 grammi di “cocaina”, sottoposti a sequestro. Il documento di guida gli è stato ritirato;
  • un 30enne di origini romene, che, a seguito di un controllo alla circolazione stradale, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso, senza giustificato motivo, di un coltello di genere proibito. L’arma impropria è stata sequestrata;
  • Lavello, un 50enne del foggiano, che, a seguito di un controllo alla circolazione stradale, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso, senza giustificato motivo, di un coltello a serramanico, rinvenuto all’interno del vano portaoggetti della propria autovettura, sottoposto a sequestro;
  • Lagonegro, un 49enne di Maratea, che, a un posto di controllo alla circolazione stradale, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso, senza giustificato motivo, di due coltelli a serramanico di genere vietato. Le due armi improprie sono state sequestrate;
  • Senise, un 65enne residente nel barese e un 53enne, di origini albanesi, ques’ultimo destinatario del divieto di detenzione di apparecchiature ricetrasmittenti e/o telecomandi, i quali, sottoposti a perquisizione mentre viaggiavano a bordo di autovettura, sono stati sorpresi in possesso di “un piede di porco” in acciaio e due telecomandi a distanza.

Per entrambi è stato richiesto il foglio di via obbligatorio, quale misura di prevenzione personale, mentre il materiale rinvenuto è stato sequestrato.

Inoltre, sono state segnalate alle competenti Autorità Amministrative, per uso personale di stupefacenti, 6 persone residenti a Episcopia, Lavello, Ruvo del Monte e Lagonegro (PZ) e nelle province di Napoli e Roma, sequestrando complessivamente 8,5 grammi circa di stupefacenti del tipo “marijuana”, “hashish” e “cocaina”.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)