Influenza, raggiunto il picco stagionale! La Basilicata tra le regioni più colpite

Cominciano lentamente a diminuire, in Italia, i casi di influenza, segnale del superamento del picco.

A comunicarlo, il Rapporto dell’Istituto superiore di Sanità, nel quale è aggiunto:

“Nella 6° settimana del 2020 il numero di casi di sindrome simil-influenzale inizia lentamente a diminuire dopo aver raggiunto il picco stagionale nella precedente settimana con un livello di incidenza pari a 13,0 casi per mille assistiti. Il livello di incidenza raggiunto si colloca all’interno della soglia di intensità media.

In Italia l’incidenza totale è pari a 12,6 casi per mille assistiti. Colpiti maggiormente i bambini al di sotto dei cinque anni in cui si osserva un’incidenza pari a 38,3 casi per mille assistiti.

Il numero di casi stimati in questa settimana è pari a circa 763.000, per un totale, dall’inizio della sorveglianza, di circa 5.018.000 casi.

Val D’Aosta, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise e Basilicata le regioni maggiormente colpite”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)