A Melfi una donna risorta dalla schiavitù che combatte per la libertà di altre donne. Ecco l’iniziativa

Il Parroco e il Consiglio Pastorale della Parrocchia Cattedrale di Melfi hanno progettato:

“un percorso di ricerca per crescere nella consapevolezza delle risorse di umanità che resistono alla deriva dei valori umani”.

È stato programmato un primo incontro di Testimonianze, ecco di cosa si tratta:

“Un gruppo di persone ha letto il libro ‘Il coraggio della libertà’ che racconta la storia di ‘resurrezione’ di Blessing Okoedion, si è confrontato sulle tematiche ed ha deciso di incontrare l’autrice.

Blessing Okoedion è una giovane donna nigeriana che si è liberata dalla schiavitù della tratta grazie all’aiuto di Casa Rut, una casa di accoglienza per donne in difficoltà che opera da più di venti anni a Caserta.

Qui, grazie all’aiuto delle suore Orsoline, è nata la cooperativa NewHope che offre una concreta possibilità di inserimento lavorativo a donne liberatesi dalla schiavitù.

Blessing ora è una mediatrice culturale e gira il mondo raccontando la sua storia di coraggio e libertà.

Lo scorso anno è stata premiata a Washington dal Dipartimento si Stato USA con il premio Trafficking in Persons Report Heroes (TIP)”.

L’incontro si terrà Sabato 11 Maggio, alle ore 18:00, a Melfi, presso il Salone degli stemmi del Palazzo Vescovile.

Sarà l’occasione per incontrare una donna che si è messa al servizio di altre donne, raccontando la sua esperienza e denunciando il traffico di esseri umani che ancora sconvolge il Mediterraneo.

Di seguito la locandina dell’evento.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)