Lavello: Savino dona pane e mascherine ai meno fortunati e con l’Antica Cantina Forentum offre camere dell’hotel per eventuali emergenze!

Continua la solidarietà in questo momento così difficile per la Basilicata e l’Italia intera, che ci costringe a frenarci, vedendoci rinchiusi nelle nostre case per far fronte a ciò che sta succedendo.

Settimane complesse che vedono giorni sempre uguali ma che, soprattutto, ci ha portato ad azzerare i contatti con parenti e amici, se non tramite computer e cellulari.

In questi momenti così duri, però, per medici, infermieri, forze dell’ordine e volontari, c’è sempre chi è disposto a mettersi in prima linea e a tendere una mano a chi più di altri si trova in condizioni estreme.

Abbiamo parlato con Savino Di Noia, proprietario dell’Antica Cantina Forentum sita nella Piazza Plebiscito, cuore del centro storico della cittadina di Lavello, il quale ci ha raccontato la sua spinta motivazionale, volta ad aiutare chi più di tutti paga la crisi che stiamo vivendo.

Siamo abituati a parlare di Savino per la sua buonissima cucina e per i tanti premi ricevuti in passato.

Questa volta però la situazione è diversa.

A seguito della forte emergenza epidemiologica che sta interessando il nostro paese, Forentum in collaborazione con il direttore Caritas diocesana, Giuseppe Grieco, Don Tommaso Garzia e la responsabile del Centro di Ascolto Caritas Lavello Antonella Simone (supportata dai volontari) ha pensato di dare personale sostegno con la produzione di 150 panelle di pane cotto a legna e 200 mascherine (fornite da Seritech di Robbe Michela) da destinare alle famiglie bisognose di Lavello.

Il tutto nella giornata di Sabato.

Savino Di Noia ha dichiarato alla nostra Redazione:

“Al momento la nostra attività è chiusa e vorremmo contribuire ad aiutare con questo piccolo gesto nella speranza che l’attuale situazione diventi presto solo un lontano ricordo.

Inoltre, nel caso servissero posti letto, Forentum è a disposizione per tutti gli enti di primo soccorso: medici, infermieri e Protezione Civile”.

Facciamo i nostri complimenti a Savino per la grande generosità dimostrata nei confronti di chi è meno fortunato, augurandoci che questa emergenza finisca quanto prima.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)