Melfi: grande la partecipazione per “La Notte Nazionale del Liceo Classico”, uno degli eventi più innovativi degli ultimi anni. I dettagli

Si è conclusa l’ottava edizione della Notte nazionale del liceo classico dell’I.I.S. Federico II di Svevia di Melfi.

Come precisa l’istituto:

“La scelta di svolgere in presenza l’evento ha consentito alla comunità scolastica di godere di un’intensa partecipazione, seppur contingentata, dell’utenza.

È stato un importante momento di rendicontazione sociale della nostra offerta formativa, riferisce la Dirigente scolastica Elena Pappalardo, e averne colto l’apprezzamento da parte dei nostri stakeholders ci gratifica molto sia in termini professionali, sia personali.

È importante per la scuola avere periodici riscontri, mettersi alla prova ed ‘esibire’ i sui percorsi formativi, la strada che ha scelto di seguire per garantire il successo formativo dei suoi studenti.

Sono questi i momenti di autovalutazione necessari per consolidare convinzioni didattiche e pedagogiche e/o per rivedere obiettivi fissati e strategie implementate.

La chiave innovativa dell’approccio alle lingue classiche, che caratterizza il nostro Liceo classico, è stata molto apprezzata anche dagli studenti delle Scuole secondarie di primo grado del territorio di Melfi.

Hanno, probabilmente, verificato che il nostro Liceo classico è fuori dagli schemi anacronistici che spesso l’immaginario collettivo confonde.

È una scuola che risponde in maniera coerente alle istanze storiche della sua epoca e agisce attraverso proposte didattiche all’avanguardia che si avvalgono di strumenti innovativi, anche informatici e digitali.

La dimensione corale e laboratoriale viene privilegiata, senza trascurare la cura della formazione classica dei suoi studenti, nella sua accezione più autentica.

La magica serata della NNLC ha visto la nostra Band esibirsi anche ‘rappando’ in lingua latina e studenti impegnati a declamare in lingua greca.

Ha visto i nostri studenti recitare Le donne al parlamento, la commedia di Aristofane che il Liceo classico rappresenterà anche al Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani, al Teatro greco di Akrai di Palazzolo Acreide, a fine maggio.

La kermesse, accogliendo anche la sfida dell’Obiettivo 5 dell’Agenda 2030 ONU …la parità di genere è un diritto umano fondamentale e la condizione necessaria per un mondo prospero, sostenibile e in pace…, ha offerto l’occasione per una riflessione sulla lunga battaglia per la parità di genere… ahinoi non del tutto compiuta”.

La referente del progetto e regista della manifestazione, prof.ssa Marilena Buonadonna, riferisce.

“Ciò che mi riempie l’anima d’entusiasmo per le sfide future è aver visto i nostri studenti partecipi e appassionati alle proposte della classicità e all’idea di rivisitarle in chiave moderna con il linguaggio della musica e dei registri a loro noti.

Sono studenti che hanno maturato la consapevolezza che la classicità veicola i valori e i principi dell’umanità e della civiltà“.

Questa la squadra che ha messo in campo l’I.I.S. Federico II di Svevia:

  • Prof,ssa Marilena Buonadonna (registra dell’evento);
  • Prof.ssa Maria Rosaria Monaco;
  • Prof.ssa Elisabetta Perillo;
  • Prof.ssa Gloria Maria Coppola;
  • Il Gruppo teatrale Luci della ribalta (nato grazie al finanziamento nell’ambito del P.O.N.);
  • Eudaimonia Order Liceo’s Band (nata grazie al finanziamento nell’ambito del P.O.N.);
  • Gruppo Accoglienza;
  • Staff assistenti tecnici audio, video e scenografia;
  • Dirigenza amministrativa e Personale ATA.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)