Melfi: gli studenti del Federico II di Svevia protagonisti assoluti in uno degli eventi scolastici più innovativi degli ultimi anni! I dettagli

Domani 6 Maggio 2022 (dalle 18:00 alle 24:00) anche il Federico II di Svevia di Melfi partecipa, con grande entusiasmo di studenti e docenti, alla Notte Nazionale del Liceo Classico, uno degli eventi più innovativi nella scuola degli ultimi anni.

Nonostante la pandemia, i comprensibili timori dei contagi non ancora scongiurati e le restrizioni che inevitabilmente si dovranno mettere in atto (sono previsti ingessi contingentati su prenotazione), il Federico II di Svevia di Melfi ha optato per la celebrazione in presenza dell’evento.

Il tema scelto dal Liceo di Melfi per l’edizione di quest’anno è: Affermazione, Lotta e Conquista dei Diritti Civili, Sociali e Politici delle Donne di ieri e di oggi; una riflessione corale sulla condizione della donna nella società e sulla lunga lotta non ancora conclusa per la parità dei diritti e di genere, attraverso un excursus storico, artistico e letterario che si avvale del contributo dei classici greci e latini.

Gli studenti declinano il tema alternando e combinando sapientemente il registro tragico con quello comico e documentario, attraverso lavori multimediali e performance musicali e teatrali, frutto di un percorso esperienziale di studio e ricerca interdisciplinare, portato avanti durante l’intero a. s. scolastico, che ha consentito loro di maturare una più chiara consapevolezza civica e sviluppare una maggiore sensibilità sul tema.

Coordinati dalle professoresse Maria Buonadonna ed Elisabetta Perillo, gli studenti hanno perseguito l’obiettivo di rendere tangibile l’attualità dei classici, attraverso una felice commistione tra il classico e il moderno.

Tra le performance per la notte nazionale del classico del liceo di Melfi sono previste:

  • Le Donne al Parlamento, liberamente tratto dall’Ecclesiazuse di Aristofane, che vedrà impegnati nella recitazione gli studenti del progetto teatrale Luci della ribalta.
  • Ritratti di donne con le esibizioni degli studenti della I e II classico.
  • Il Canto di Catullo e Lesbia (Vivamus mea Lesbia), in cui reciteranno gli studenti della Schola Cantans della I e III classico.

Si esibiranno anche gli studenti della Eudaimonia Order Liceo’s Band, con proposte di canzoni a tema.

Ogni momento vede protagonisti assoluti i ragazzi anche nelle mansioni di tecnici audio, video e come addetti alle scenografie.

Importante è stato il supporto all’organizzazione della vicepreside prof.ssa Gloria Coppola, e della prof.ssa Maria Rosaria Monaco, dei tecnici della scuola e del personale Ata e degli studenti del Gruppo Accoglienza.

Il risultato è un grande lavoro di squadra che rappresenta appieno la mission del Federico II di Melfi: vivere insieme la scuola all’insegna della socializzazione e della condivisione.

Un merito particolare va alla dirigente scolastica Elena Pappalardo, che ha fermamente creduto nella validità del progetto e che ne ha reso possibile la realizzazione.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)