Oggi la supplica alla Madonna di Pompei: a lei si affida l’intera umanità! I dettagli

Oggi, sabato 8 Maggio, al Santuario di Pompei torna in presenza la celebrazione della Santa Messa e supplica alla Madonna di Pompei.

Dopo gli anni della pandemia, si torna al grande appuntamento popolare che coincide anche con la festa della mamma.

La celebrazione sarà presieduta dal cardinale Mario Grech, segretario generale del sinodo dei vescovi e dall’arcivescovo di Pompei Tommaso Caputo.

La Supplica, come ogni anno, si compie a mezzogiorno.

La preghiera, che risale al 1883, scritta da Bartolo Longo con il titolo “Atto d’amore alla Vergine”, è una risposta all’Enciclica Supremi Apostolatus officio, con la quale Leone XIII indicava la recita del Rosario per fronteggiare i mali della società.

Questa festa fu istituita con il nome di “Madonna della Vittoria” dal papa Pio V a perenne ricordo della battaglia di Lepanto, svoltasi il 7 ottobre del 1571, nella quale la flotta della Lega Santa (formata da Spagna, Repubblica di Venezia e Stato della Chiesa) sconfisse quella dell’Impero ottomano.

Il successore, papa Gregorio XIII, la trasformò in festa della “Madonna del Rosario”: i cristiani attribuirono il merito della vittoria alla protezione di Maria, che avevano invocato recitando il Rosario prima della battaglia.

Nella basilica di Pompei – città la cui patrona è proprio la Madonna del Rosario – si conserva una tela attribuita alla scuola di Luca Giordano, di non eccelso valore artistico e restaurata, ma di notevolissimo valore spirituale e taumaturgico poiché oggetto di culto molto intenso e diffuso, con pellegrinaggi che si concentrano durante le due suppliche: l’8 maggio (l’8 maggio 1876 ebbe inizio la costruzione della basilica) e la prima domenica di ottobre.

I devoti potranno ritrovarsi “virtualmente” sull’emittente televisiva campana canale 21 che propone la diretta della supplica a partire dalle ore 10:15, con replica alle 19:00.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)