Rionero, cresce la protesta: focolai tra studenti e docenti! Ecco i dettagli

Im un comunicato stampa i rappresentanti di istituto del Plesso I.I.S. Giustino Fortunato di Rionero (PZ), Francesca Vitale, Gabriele Salcuni, Lorenzo Saraceno, Wanda Savella dichiarano:

“In data 7/04/2021 il 50% degli studenti dell’istituto I.I.S. Giustino Fortunato di Rionero In Vulture è tornato a svolgere l’attività didattica in presenza.

Questa è prevista fino al giorno 14/04/2021 quando, secondo la logica dell’alternanza, toccherà tornare in presenza per una settimana al restante 50% degli studenti dell’istituto.

Nei primi giorni di questa settimana di rientro, abbiamo visto il crearsi di numerosi disagi: diverse classi in quarantena per via di focolai emersi e diversi docenti assenti perché in quarantena.

CHIEDIAMO quindi una campagna di screening immediata per tutti gli studenti del nostro istituto, successivamente a questa preoccupante situazione che si è venuta a creare e in vista del rientro dell’altro 50% degli studenti nel giorno di mercoledì 14.

CHIEDIAMO inoltre un’unità di monitoraggio continua dell’evoluzione del contagio nel nostro territorio con screening periodici.

Oggi non ci sentiamo in condizione di svolgere la didattica in presenza senza queste condizioni.

Oggi, 12 Aprile, una piccola rappresentanza di una ventina di studenti e studentesse dell’Uds Rionero, si recherà davanti al Liceo Fortunato insieme ai rappresentanti di istituto per dar vita ad una rapida azione simbolica con cartelloni con frasi e scritte che rimembrano i principi alla base di questa protesta.

Chiediamo quindi che le nostre richieste vengano accolte dalla Regione e dagli organi di competenza, affinché possa essere garantito un rientro in presenza sicuro e in grado di tutelare tutti gli studenti e le studentesse”.

Di seguito alcune foto della manifestazione di stamattina organizzata dagli studenti.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)