“Il Vulture non si tocca”: a Melfi al via la mobilitazione per manifestare il proprio NO alla cava! I dettagli

Riceviamo e pubblichiamo la nota redatta dal Comitato dei Cittadini del Vulture e dal M5S di Melfi, in vista della mobilitazione che si terrà a Melfi, Giovedì 12 Maggio, alle ore 11:00 a difesa di Monte Crugname.

Ecco quanto riportato:

Il Vulture non si tocca.

Giovedì 12 Maggio, alle ore 11:00, davanti al Comune della città di Melfi (via della Cittadinanza Attiva) si terrà un presidio a difesa di Monte Crugname, al fine di manifestare la totale contrarietà della comunità del Vulture-Melfese alla cava.

A promuovere l’iniziativa sono il Comitato dei Cittadini del Vulture e il Movimento Cinque Stelle di Melfi.

Parteciperanno cittadine, cittadini, associazioni e tutti coloro che vorranno manifestare il proprio NO alla cava di Monte Crugname.

Il Vulture – scrigno di ricchezze e impagabili risorse naturalistiche, paesaggistiche, storiche e culturali – va difeso a ogni costo, per questo contiamo sulla partecipazione di tutti i soggetti interessati:

  • partiti,
  • associazioni,
  • imprenditori,
  • studentesse e studenti,
  • cittadine e cittadini.

È il momento che tutta la comunità si riunisca attorno al suo Vulture e lo metta al riparo da possibili violazioni.

L’ultima accelerazione da parte della Regione rispetto all’iter autorizzativo ci ha molto allarmati: chiediamo al Presidente della Regione di revocare immediatamente in autotutela le autorizzazioni rilasciate e chiediamo, altresì, al Sindaco di Melfi di mettere in campo tutte le possibili azioni finalizzate al contrasto della cava.

Quella del 12 Maggio rappresenta soltanto una prima tappa di una lunga mobilitazione civica e politica.

Non siamo disposti a svendere il nostro territorio.

Non ci arrenderemo”.

Ecco il volantino dell’evento.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)