Gas in Basilicata: “I lucani per la prima volta avranno un beneficio diretto legato alle attività estrattive”. I dettagli

Grazie all’accordo approvato dalla Giunta regionali con Eni e Shell le bollette del gas saranno più vantaggiose per tutti i lucani.

Riguardo l’argomento il Vicepresidente della Giunta regionale di Basilicata, Francesco Fanelli, ha dichiarato:

“I lucani per la prima volta avranno un beneficio diretto legato alle attività estrattive in Basilicata.

La Giunta regionale ha approvato un accordo con ENI e Shell che presenta tanti aspetti innovati e positivi, tra tutti spicca il fatto che il gas, la materia prima – la più importante voce della bolletta (Spesa per il gas naturale) – sarà integralmente pagata dalla Regione ai lucani.

Ringrazio il Presidente Bardi per aver attivato tutte le interlocuzioni istituzionali possibili, ai massimi livelli, per dare ai cittadini lucani tutti un beneficio diretto, immediato e automatico.

Rispetto al passato, questo accordo è notevolmente più vantaggioso per i nostri territori e per i cittadini.

I quasi 200 milioni di euro che andranno alle imprese lucane sono una cifra importante che testimonia l’attenzione di questa giunta regionale verso chi lavora e produce in Basilicata.

È stata scritta una nuova pagina di storia della nostra Regione e sono sicuro che i cittadini apprezzeranno questo nuovo corso.

Il nostro territorio è strategico per tutto il paese e merita il dovuto riconoscimento, atteso da troppi anni.

Finalmente il cambiamento è arrivato”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)