Addio a Piero Angela, papà di Super Quark

Un giorno triste per l’Italia intera, costretta a dire addio a Piero Angela, grande divulgatore scientifico e “padre” del noto programma Rai Super Quark.

A dare l’annuncio sui social il figlio Alberto Angela:

 “Buon viaggio papà”.

Angela si è spento nella notte tra il 12 e il 13 agosto, all’età di 93 anni.

Nato a Torino il 22 dicembre 1928, aveva da poco celebrato i suoi 70 anni in Rai.

Estremo conoscitore della bellezza, grazie a lui e ai suoi programmi, la divulgazione scientifica ha cambiato volto, catturando negli anni tutte le fasce della popolazione.

Il suo primo lavoro nell’ambito giornalistico è con il Giornale Radio, poi nel 1954 con l’avvento della televisione, passò al telegiornale e poi iniziò il suo sodalizio con la Rai prima come corrispondente da Parigi e poi come conduttore, nel 1968, della prima edizione del Telegiornale Nazionale delle 13:30.

Negli anni ’70 inizia la sua carriera come divulgatore scientifico prima con “Destinazione Uomo” e poi nel 1980 con Quark, diventato poi Super Quark.

La sua carriera è costellata di grandi successi: Il pianeta dei dinosauri, Viaggio nel cosmo e Ulisse – il piacere della scoperta.

Una grandissima perdita per il panorama della cultura italiana.

Ci stringiamo al dolore della famiglia.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)