A Melfi dall’Amazzonia: il “Polmone del Mondo” raccontato a questi studenti da un ospite speciale. I dettagli

Nell’ambito del Progetto sulla Sostenibilità di Natura Madre, l’Istituto Comprensivo Berardi-Nitti di Melfi ospiterà Atucà Guaranì, un indio della foresta amazzonica brasiliana.

Atucà Guaranì presenterà la cultura del suo popolo, facendo leva sulle difficoltà di sopravvivenza che da tanti anni è costretto a subire a causa dello sfruttamento, senza limiti e senza regole, del magnifico territorio amazzonico, il “Polmone del Mondo”, ricco di risorse naturali, di “biodiversità” e di materie prime eccezionali.

Atucà vive e lavora in Italia.

Intrattiene spesso conferenze dove propone danze e musica tradizionali, recando con sé un messaggio di pace e fratellanza.

Alla Berardi-Nitti non farà nient’altro che spiegare il valore della cultura indigena e del rapporto tra uomo e natura.

Egli non intende soltanto denunciare gli eventi drammatici, causati dal ricorso alla violenza e alla sopraffazione su coloro che abitano la sua terra, ma si rivolge a tutte le persone che sperano in un futuro nuovo e non si identificano nella logica del dominio del più forte sul più debole.

L’imperdibile incontro si terrà Martedì 6 e Mercoledì 7 Novembre, presso l’Auditorium della Berardi e poi presso il Parco di Federico II (ex bosco Littorio).

Tendere la mano ad altre culture e modi di vivere è un mezzo di arricchimento personale davvero potente e gli alunni della scuola melfitana lo scopriranno presto grazie a questa magnifica occasione.

Di seguito la locandina dell’evento.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)