Venosa: sport, divertimento e sorrisi per una Festa della Repubblica carica di emozioni

Ieri, 2 Giugno, si è celebrata la Festa della Repubblica Italiana.

Il 2 e il 3 Giugno del 1946 si tenne un referendum istituzionale con il quale gli italiani vennero chiamati alle urne per decidere quale forma di Stato (monarchia o repubblica) dare al Paese.

Il referendum fu indetto quando terminò la seconda guerra mondiale, qualche anno dopo la caduta del fascismo, regime dittatoriale che fu sostenuto dalla famiglia reale italiana per circa vent’anni.

Per questo 73° Anniversario della Fondazione della Repubblica, varie le celebrazioni che si sono tenute nei centri del Vulture-Melfese.

A Venosa, per esempio, un carico di allegria e sorrisi è giunto insieme ai Vip Clown: bambini, palloncini e tanta allegria hanno allietato una piacevole giornata di sole.

Ecco una nota del Comune con i dettagli:

“Abbiamo trascorso questa Festa della Repubblica con voi!

Non è mancato lo sport con il Vice Sindaco Nicola Zifarone e il Consigliere con delega allo sport Rocco Bitetta che, con la A.S.D ARCIERI Venosa, hanno presenziato alla premiazione del Campionato Interregionale, onorati anche dalla presenza dei nostri amici del Gruppi Appartamento Alzheimer e Terza Età Il Filo di Arianna Venosa.

Lo sport unisce, sempre.

Il pomeriggio è proseguito con una meravigliosa rappresentazione dei nostri concittadini più piccoli della scuola paritaria Suore Missionarie del Sacro Costato, che ha visto il nostro Sindaco Marianna Iovanni nelle vesti di presentatrice.

Quasi ad ultimare questa ricca giornata, si è svolto un interessante evento organizzato dagli Eremiti di Cerreto – Venosa che ha visto partecipi il Sindaco Marianna Iovanni ed il neo Assessore alla Cultura, Sonia Gammone.

La serata è terminata con una frizzantissima festa con i nostri amici Vip Clown Venosa ed i ragazzi dell’Istituto Comprensivo”.

Ancora tanti auguri alla nostra Italia!

Di seguito due foto delle celebrazioni venosine.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)