“Strategico per la Basilicata e l’Italia tutta il comparto culturale”! La proposta per recuperare il periodo di fermo degli ultimi anni

“Negli scorsi giorni ho presentato un emendamento alla Legge di Stabilità regionale per sostenere il comparto culturale attraverso lo stanziamento di 3 milioni di euro da destinare ai Piani Integrati della Cultura“.

E’ quanto afferma la consigliera regionale della Lega Dina Sileo che aggiunge:

“Per Piano Integrato della Cultura si intende un insieme di interventi di valorizzazione e promozione del patrimonio culturale e di iniziative culturali a cui possono connettersi tematiche riguardanti ambiente, artigianato, formazione, istruzione, ricerca, turismo e welfare.

Un approccio nuovo che vede la popolazione locale farsi parte attiva nell’elaborare e attuare una strategia di sviluppo integrato attraverso un partenariato tra pubblico e privato.

Uno strumento, dunque, che assume una valenza strategica in quanto leva di sviluppo territoriale, economico e sociale.

Soggetti differenti, infatti, si uniscono per raggiungere un obiettivo comune.

Con il riconoscimento in Legge di Stabilità dei Piani Integrati si recupererebbe il gap temporale conseguente al periodo di stasi che ha coinvolto l’intero settore della cultura.

Il comparto culturale è strategico per la Basilicata e l’Italia tutta, pertanto in un documento di fondamentale importanza quale è la Legge di Stabilità regionale prevedere strumenti di programmazione equivale a tracciare una direttrice capace di determinare un progresso umano prima ancora che economico.

Auspico che questo ulteriore rinvio, per quanto ribadisco essere grave e pericoloso per la tenuta del nostro sistema produttivo e sociale, possa essere utile ad accogliere emendamenti migliorativi”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)