Sara, atleta lucana, fissa un nuovo record italiano nel nuoto paralimpico!

Ha avuto inizio Sabato, 30 Novembre, presso il Centro Sportivo Portici, il Campionato Italiano Assoluto in vasca corta.

Un inizio spettacolare che ha visto cadere numerosi record del Mondo, primati Europei e ricordi Italiani.

I primi protagonisti di questo spettacolo sono i campioni del Mondo di Londra 2019: Simone Barlaam, Angela Procida, Giulia Ghiretti, Carlotta Gilli, Riccardo Menciotti, Giulia Terzi, Antonio Fantin, Salvatore Urso, Vincenzo Boni, Efrem Morelli, Federico Morlacchi e altri ancora.

Oltre 120 gli atleti in rappresentanza delle 39 società italiane aventi diritto a partecipare all’evento.

Tra questi, una sola atleta lucana, Sara Nicodemo (Classe S6, anno 2003), tesserata per la ASD Eurisko del presidente Giuseppe Giacomino, che ha preso parte per la prima volta a una kermesse così piena di campioni e di titolati mondiali.

Sara ha avuto il suo esordio nel Marzo scorso, a Roma, ai Campionati Italiani Giovanili, dove ha ottenuto i tempi che le hanno permesso l’accesso ai Campionati di Portici.

Questa volta non era in competizione con i giovani, ma con i campioni di Londra 2019.

Ebbene, la nostra campionessa ha rotto il ghiaccio con la gara dei 50 metri dorso e, nonostante non sia il suo stile preferito, ha ben figurato, ripetendo il tempo d’iscrizione (01m 04s 37c) che, nonostante la non impeccabile prestazione, lei ha permesso di classificarsi al secondo posto (Vice Campione Italiano 2019) nella sua classe di appartenenza (S06), dietro la fortissima Nazionale Fotia Giorgia, S.S. Lazio Nuoto (anno 2006).

Dopo una breve pausa, è scesa in vasca per la 100 metri rana, gara per cui il suo Tecnico, Fabio Cioffi, attendeva una buona prestazione.

Ebbene, oltre a ritoccare il suo tempo personale (02m 27s 35c), Sara ha fatto di più, abbassandolo di oltre 16 secondi e bloccandolo a 02′ 11″ 95c, piazzandosi, ancora una volta, al secondo posto, a soli 3″ dalla la forte Fotia Giorgia sfiorando il colpaccio e, quindi, aggiudicandosi nuovamente il titolo di Vice Campione Italiano di 2019 di categoria.

Con questo tempo ha anche fissato il NUOVO RECORD ITALIANO DI CATEGORIA nei 100 metri Rana.

Sempre nella 100 metri rana, è stata premiata con il 3° posto assoluto (OPEN), graduatoria stilata a livello nazionale in base ai punti che si sommano per i tempi di percorrenza nelle gare in cui si gareggia.

Nel pomeriggio, l’atleta ha raggiunto un nuovo risultato nella distanza dei 50metri stile libero, in cui, pur non riuscendo a salire sul podio, ha ritoccato il suo tempo personale di ben 7 secondi, fermandolo a 55″ 35c e ottenendo un altro tempo limite per la partecipazione ai prossimino Campionati Nazionali, in programma nel 2020.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)