San Fele, castagne e funghi spontanei: divieto di raccolta per queste persone! I dettagli

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa ad opera dell’Amministrazione Comunale di San Fele (PZ) sulla raccolta delle castagne e dei funghi nel territorio di sua competenza:

“Con ordinanza sindacale n° 31 del Comune di San Fele (PZ) è fatto divieto da oggi 26 Ottobre 2020, di procedere alla raccolta delle castagne e dei funghi spontanei nel territorio di San Fele (PZ) a tutti coloro i quali non siano residenti e domiciliati nel territorio di questo Comune.

  • Tenuto conto che l’andamento della curva epidemiologica induce ad un atteggiamento di doverosa precauzione, evitando assembramenti e limitando e tracciando gli spostamenti non necessari, prioritariamente da parte di soggetti residenti e domiciliati fuori dai confini comunali, provinciali e regionali;
  • considerato che il territorio di San Fele (PZ) è noto per essere meta di cercatori di castagne e di funghi, sia professionisti che hobbisti e che, tanto potrebbe determinare una presenza ‘incontrollata’ sul territorio comunale di cittadini provenienti da fuori i confini comunali,

tale provvedimento si rende necessario al fine di evitare spostamenti ed assembramenti e a prevenire eventuali possibilità di pericolo relativamente all’emergenza sanitaria da Covid-19.

È dovere di questa Amministrazione Comunale preservare la pubblica e privata sicurezza.

Questa ordinanza, inoltre, interviene a tutela dell’ambiente e della biodiversità e sarà seguita da altri provvedimenti che andranno nella medesima direzione”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)