Rionero: grande riconoscimento per questa scuola che da 15 anni onora la memoria di Giustino Fortunato! I dettagli

Attraverso una nota fa sapere il gruppo consiliare di Rionero di italia viva  (Ermina Casolino, Gabriele Larotonda e Vincenzo Di Lucchio) della proposta di legge per l’Istituzione del Certamen Giustino Fortunato, una vera e propria gara tra studenti provenienti da tutte le regioni d’Italia che si sfidano in letteratura in memoria del politico e storico rionerese Giustino Fortunato.

Giustino Fortunato naque a Rionero in Vulture (PZ) il 4 Settembre 1848 e fu un politico e storico italiano, fra i più importanti rappresentanti del Meridionalismo.

Studiò i problemi riguardanti la crisi sociale ed economica del sud dopo l’unità nazionale, illustrando nelle sue opere una serie di interventi programmati per fronteggiare la cosiddetta questione meridionale.

Durante la sua attività parlamentare, si impegnò nel miglioramento delle infrastrutture, dell’alfabetizzazione e della sanità nel Mezzogiorno, sostenendo politiche di bonifica e profilassi farmacologica.

Ecco nei dettagli la nota:

“Bene l’approvazione da parte della Commissione consiliare regionale dell’iniziativa di legge sull’Istituzione del Certamen Giustino Fortunato, proposta dal Consigliere Tommaso Coviello e sottoscritta anche dal Consigliere di Italia Viva Mario Polese.

Il Certamen organizzato dall’Istituto Scolastico Giustino Fortunato di Rionero (PZ) da ormai 15 anni ha assunto nel tempo i connotati di un vero e proprio evento di importanza nazionale; infatti al concorso tutti gli anni partecipano studenti delle scuole secondarie provenienti da ogni parte di Italia, in cui i ragazzi per ben tre giorni si confrontano in una vera e propria gara in materia letteraria, ma non solo.

La proposta di legge che mira ad istituzionalizzare l’evento e dotarlo di importanti finanziamenti regionali (25mila Euro) è la conseguenza di un lungo e articolato lavoro, svolto in maniera egregia in questi anni dal Dirigente Scolastico, dottoressa Antonella Ruggeri, nonché dal corpo docente dell’Istituto e a parere degli scriventi consiglieri comunali questa legge potrebbe potenziare ancora di più l’evento e dotarlo di quei strumenti da far sì che diventi definitivamente un tassello determinante per il rilancio culturale e di visibilità di una città mortificata in questi anni da Amministrazioni Comunali che hanno poco o nulla considerato le notevoli potenzialità della cultura e della figura di Giustino Fortunato.

Un plauso e un ringraziamento al Consigliere Polese che ha colto l’importanza dell’azione messa in campo dal collega Coviello, e la sensibilità mostrata per la città di Rionero (PZ) e per il suo fiore all’occhiello quale è l’Istituto Scolastico Giustino Fortunato”.

Di seguito la locandina e la relativa citazione della scorsa edizione:

“…io non impreco al mio tempo e non dispero all’avvenire; io ho fede nella coltura più diffusa, nella più vigorosa concitazione morale dei cuori”.

[G. Fortunato]

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)