Rionero: addio a Michele, strappato alla vita a soli 26 anni. Il ricordo

Tutti gli uomini e le donne della Cooperativa sociale Auxilium si stringono commossi ai familiari di Michele Caggiano, il nostro giovane infermiere di Rionero in Vulture, che è venuto a mancare ieri:

“Michele aveva 26 anni e lavorava nell’Assistenza Domiciliare Integrata della Basilicata da quando si era laureato in infermieristica.

Un ragazzo solare, appassionato e generoso sul lavoro, un infermiere che non si tirava mai indietro quando c’era un’emergenza e che quando entrava in una casa entrava anche nel cuore dei pazienti e delle loro famiglie.

Anche nella malattia Michele aveva mantenuto le porte aperte, aveva ripreso a suonare la tromba e aveva mantenuto contatti costanti con i suoi amici e colleghi dell’ADI, che oggi lo piangono.

Vogliamo ricordare Michele riprendendo le bellissime parole che ha scritto il 12 maggio sulla sua pagina Facebook in occasione della Giornata Internazionale dell’Infermiere:

Quest’anno per la prima volta ho voluto spendere due parole in quanto in un batter d‘ali di farfalla mi sono trovato dall’essere infermiere ad essere paziente e a subire un trapianto di midollo osseo.

Devo dire è molto meglio essere infermiere!

Una professione molto complicata sotto molti punti di vista ma che se tornassi indietro tornerei a scegliere con la stessa convinzione.

È stata un’esperienza che cambierà per sempre la mia vita, ma ciò che non uccide fortifica. Tornerò all’arrembaggio dai miei pazienti con ancora più forza e passione‘”.

Ci stringiamo al dolore della famiglia per questa terribile perdita.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)