Parco del Vulture, Valvano: “confermo che la coerenza di misura con i fatti più che con le parole”. La replica al “Comitato Pro Parco tra Government e Governance”

Riceviamo e pubblichiamo la replica del Sindaco di Melfi, Livio Valvano, alla nota del “Comitato Pro Parco tra Government e Governance”:

“All’ironico comunicato del sedicente “Comitato Pro Parco tra Government e Governance” (Il link per leggerlo: https://www.vulturenews.net/per-il-parco-del-vulture-la-coerenza-va-dimostrata-con-i-fatti-e-non-con-le-parole-ecco-le-dichiarazioni-del-comitato-pro-parco/) confermo che la COERENZA SI MISURA CON I FATTI PIÙ CHE CON LE PAROLE.

Il caso di Lamacchia del 2017, al contrario di quanto superficialmente ipotizzato nel comunicato stampa odierno, eletto dal Presidente del Consiglio Regionale “non tra i candidati designati dalla Comunità” ma tra tutti i candidati che presentarono il proprio curriculum.

Michele Lamacchia, infatti, è un tecnico competente molto qualificato (non semplicemente un consigliere comunale).

Lamacchia ha e aveva questi requisiti:

1. È un agronomo specializzato in olivicoltura e colture alternative;

2. Funzionario della Dipartimento agricoltura specializzato in regolamenti comunitari su ambiente e agricoltura biologica integrata e forestazione produttiva;

3. È stato pet anni membro del comitato scientifico dell’Ente Parco di cui poi è divenuto Presidente.

Insomma Michele Lamacchia aveva e ha un curriculum eccezionale più che adeguato al ruolo, non perché consigliere comunale ma per la sua grande esperienza professionale.

Grazie caro Donato per avermi consentito di collegare le mie dichiarazioni di oggi “ai fatti di 3 anni fa e alle mie responsabilità politiche di segretario regionale socialista;

rivendico quella scelta con orgoglio e (come hai potuto comprendere) con MASSIMA COERENZA”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)