Oggi, il Signore impresse le Stimmate nel corpo di San Francesco: ecco la storia

Oggi, il Signore impresse le Stimmate nel corpo di San Francesco.

Nel 1224, due anni prima della sua morte, gravi tensioni si erano accese nell’Ordine, così il Santo desiderò allontanarsi e si ritirò a La Verna, per vivere una quaresima in onore di san Michele.

Francesco era intento a meditare come fosse possibile potersi unire ancora più intimamente col Cristo Crocifisso.

Il giorno dell’Esaltazione della Croce, il Signore, avendo ascoltato le preghiere di questo figlio, gli rispose donandogli i segni visibili della Passione di Cristo, attraverso la figura di un serafino, con sei ali luminose, infuocate, che discese dal cielo e giunse vicino all’uomo di Dio.

Si potevano scorgere, sul corpo del Santo, i chiodi stessi, formati di carne di colore del ferro, al centro delle mani e dei piedi.

Cristo risorto rivisse in modo perfetto in Francesco.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)