Non si può morire così: oggi in Basilicata l’ultimo saluto a Raffaele

Ancora dolore per la tragica scomparsa sul lavoro dell’operaio Raffaele Ielpo, il 42enne originario di Lauria, morto in un incidente sul lavoro nel cantiere della metropolitana M4 a Milano.

Secondo una prima ricostruzione l’operaio era a lavoro a 18 metri di profondità, quando è stato travolto da un blocco di cemento insieme ad altri detriti che sono crollati dalla parete del tunnel.

Una triste notizia per quanti lo hanno amato e continuano a farlo ancora.

Oggi la sua Lauria è pronta a dargli l’ultimo saluto.

Alle ore 11:00, presso la chiesa Madre di San Nicola di Bari, si svolgeranno i suoi funerali.

Per la tragedia che si è consumata la sera del 13 Gennaio, porgiamo le nostre più sentite condoglianze alla Famiglia di Raffaele, il cui ricordo vivrà per sempre.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)