Montemilone: 15 giovani a lavoro con il Laboratorio per riqualificare il paese!

Durante le giornate del 3 e del 4 Giugno si sono svolte le prime fasi del Laboratorio di Urbanistica Partecipata per la “Riqualificazione di aree degradate e dismesse dell’abitato di Montemilone”.

Al bando di selezione, promosso dal Comune, hanno risposto positivamente quindici giovani laureandi e dottorandi del DiCEM (Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo) dell’Università della Basilicata, coordinati dall’architetto Piergiuseppe Pontrandolfi e accolti calorosamente dal Sindaco, Prof. Antonio D’Amelio, e dal Vice Sindaco, Antongiulio Labriola.

Ecco il resoconto della giornata, fatto dall’Associazione Montemilone 2.0:

“Dopo i doverosi momenti d’accoglienza, in cui è stata illustrata la storia di Montemilone e l’attuale situazione socio economica del paese, nonché le prospettive future, il Sindaco ha presentato l’organizzazione delle attività e, in seguito, sono stati eseguiti sopralluoghi in diverse aree dell’abitato, allo scopo di sviluppare analisi conoscitive e valutazioni su possibili aree d’intervento.

Positiva la partecipazione dei cittadini che hanno avuto modo di sperimentare un metodo innovativo di definire scenari per migliorare l’urbanistica del paese e interagire con gli esperti in tutte le fasi del laboratorio, dalla definizione degli obiettivi all’individuazione delle strategie d’intervento.

Suggestivo e interessante si è rivelato l’incontro presso il centro storico tra i giovani tecnici, gli Amministratori Comunali e i partecipanti al progetto ‘AttivaMente – laboratorio per la terza età’, che da diversi anni è gestito dall’Associazione ‘Montemilone 2.0’, dal Centro Laboratorio Anziani e dai Servizi Sociali di Montemilone.

Ora gli studenti, i dottorandi e i professionisti, con la collaborazione dell’Ufficio Tecnico Comunale di Montemilone, svilupperanno le proposte per definire le strategie d’intervento.

Dal 5 all’8 giugno le attività si sposteranno presso il Campus Universitario di Matera, allo scopo di definire strategie integrate d’intervento per l’abitato e produrre elaborati preliminari descrittivi e grafici.

Per concludere, il 10 e l’11 giugno, a Montemilone, si svolgeranno attività di confronto e comunicazione per la valutazione delle soluzioni proposte; nell’ambito di un’iniziativa pubblica aperta alla cittadinanza saranno comunicati e discussi gli esiti di quanto verrà prodotto nel Laboratorio”.

Titina Mantrisi, Presidente dell’Associazione Montemilone 2.0, ha dichiarato:

“Siamo convint che questo ‘laboratorio di Urbanistica Partecipata’ assumerà un fondamentale ruolo propositivo e di coordinamento operativo nel collegamento tra Amministrazioni e cittadini: luogo di promozione d’idee e confronto, ma anche di controllo e di critica costruttiva nella generale volontà di operare per il miglioramento della qualità di vita nel territorio.

A conclusione delle attività del Laboratorio, il Comune di Montemilone attiverà la procedura per l’affidamento dell’incarico della progettazione definitiva ed esecutiva e della direzione dei lavori che saranno oggetto di apposito appalto entro il dicembre 2019 a valere sul finanziamento di 1.350.000,00 euro assegnato dal CIPE nell’ambito del Fondo sviluppo e coesione (FSC) 2007-2013. Delibera n. 57 del 2016 per l’attuazione dell’intervento afferente la ‘realizzazione di nuovi spazi verdi ed aggregativi’, nell’abitato di Montemilone”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)