Melfi, stop al pregiudizio e alle discriminazioni nelle scuole! Testimone della Shoah parla con questi studenti

Alla vigilia della giornata della Memoria è importante sensibilizzare i ragazzi sulla triste pagina della storia dell’umanità, la Shoah.

È questo l’obiettivo dell’incontro in remoto con Gianni Polgar, testimone della Shoah, che si terrà Lunedì 25 Gennaio, alle ore 10:00, dalle aule dell’Istituto Comprensivo “Berardi-Nitti” di Melfi (PZ).

Ha commentato la dirigente Filomena Guidi:

“Il pregiudizio, le discriminazioni, l’indifferenza, sempre più presenti nella nostra società non devono neanche per un attimo entrare nelle nostre scuole.

Crediamo fermamente in una scuola aperta ai valori civili e morali quali la tolleranza, la solidarietà, l’altruismo e il rispetto dell’altro.

Anche quest’anno abbiamo pensato di coinvolgere gli alunni della nostra scuola, in diverse iniziative dirette ad offrire loro la possibilità di capire che la storia è sempre fatta da uomini e che, se questi non sono educati al rifiuto della guerra e del razzismo, al rispetto di tutti i cittadini, sono capaci di commettere crimini terribili”.

La manifestazione si aprirà con gli Acquarelli Lucani Orchestra che si esibiranno con il brano Schindler’s List.

Il signor Gianni Polgar racconterà la sua storia: nato a Fiume, da padre avvocato e madre casalinga, con l’approvazione delle leggi razziali si trasferisce con i genitori a Roma alla ricerca di un nuovo lavoro.

I Polgar riescono a sfuggire alla cattura dei Tedeschi e si rifugiano a casa di amici.

Molti membri della loro famiglia furono deportati, sopravvisse, oltre ai genitori, solo una cugina.

Sarà presente Anna Martino, Presidente dell’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) di Melfi con alcuni ragazzi, gli “Studenti della Memoria”.

La Presidente ci tiene a sottolineare che la Memoria deve essere condivisa, affinché tutti possiamo diventare Fiaccole della Memoria ed arginare atteggiamenti di intolleranza, che si verificano nella nostra società.

Saranno presenti, inoltre, il Sindaco Valvano, il vescovo Fanelli, il viceprefetto, Ester Fedullo, e la presidente dell’Unicef, Angela Granata.

Ecco la locandina dell’evento.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)