LA REGIONE BASILICATA STANZIA OLTRE 14 MILIONI DI EURO PER L’INSERIMENTO LAVORATIVO! QUESTE LE CATEGORIE COINVOLTE

Il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza (con 11 voti favorevoli di Pd, Pp, Udc, Psi e Pace del Gm e 5 voti contrari di Pdl-Fi, M5s ed Lb-Fdi) il “Piano annuale straordinario degli interventi 2017” dell’Agenzia regionale per il lavoro e le transazioni nella vita attiva – Lab (Lavoro e apprendimento Basilicata), che ha tra gli obiettivi i servizi riguardanti l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati, i tirocini di inserimento sociale, l’apprendistato professionalizzante, i programmi per adulti e minori sottoposti a provvedimenti dell’autorità giudiziaria e azioni per l’inclusione sociale di soggetti sottoposti ad interventi riabilitativi per la cura delle dipendenze.

La dotazione finanziaria del Piano è di 14,5 milioni di euro, investimenti che saranno utilizzati per i seguenti ambiti:

  • sviluppare diritti e qualità dell’apprendimento (800 mila euro)
  • misure di politica attiva quali i tirocini extracurriculari (135 mila euro)
  • percorsi formativi permanenti per la popolazione adulta (1,18 milioni di euro)
  • formazione in apprendistato professionalizzante (412 mila euro)
  • interventi di presa in carico multiprofessionale finalizzati all’inclusione lavorativa di persone maggiormente vulnerabili e a rischio di discriminazione (2,6 milioni di euro)
  • corsi di formazione per lavoratori stranieri, stagionali e datori di lavoro delle piccole e medie imprese (387 mila euro)
  • percorsi di istruzione e formazione professionale (4 milioni di euro)
  • attività di orientamento specialistico per “Garanzia giovani” (500 mila euro)
  • inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati (758 mila euro)
  • assistenza tecnica per il reddito minimo di inserimento (900 mila euro)
  • misure di politica attiva, compresi i tirocini di inserimento sociale (2,9 milioni di euro)

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)