Fiammata Tempa Rossa: la Regione Basilicata chiede a Total una relazione

Riferendosi “alle notizie apprese dagli organi di stampa e dai media, relative alla ‘sfiammata’ verificatasi nella serata del 19 marzo 2020” nel Centro olio di Corleto Perticara (Tempa Rossa), con una lettera inviata sabato 21 marzo, l’Ufficio Compatibilità Ambientale della Regione Basilicata ha chiesto alla Total “di fornire, con la celerità del caso, e comunque non oltre 10 giorni alla ricezione della presente, una relazione sulle cause che hanno indotto l’evento, la stima della tipologia e quantità di inquinanti rilasciati nell’ambiente e la descrizione delle azioni correttive eventualmente intraprese”.

Con la stessa lettera, la Regione ha chiesto, inoltre, all’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente “un report sui dati registrati dalle centraline di monitoraggio”.

Lo rende noto l’assessore all’Ambiente ed Energia della Regione Basilicata, Gianni Rosa, precisando che:

“l’iniziativa del competente Ufficio del Dipartimento Ambiente ha lo scopo di richiamare ancora una volta la Total, al di là dell’assolvimento degli obblighi previsti dall’Autorizzazione integrata ambientale, ad informare puntualmente la Regione e i cittadini della zona interessata alle estrazioni sugli eventi che dovessero verificarsi, anche per evitare allarmi sociali che tra l’altro in questa fase si sommano alla preoccupazioni che tutti noi viviamo per l’emergenza Coronavirus.

Comunque anche in questo periodo la Regione non farà mancare la propria attenzione e la propria vigilanza in tema di controlli ambientali, per fare in modo che le attività produttive tutte, e quelle estrattive in particolare, si svolgano nel pieno rispetto delle norme”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)