Ennesima aggressione al carcere di Melfi: agente finisce in ospedale! Ecco i dettagli

“Una ‘brutale aggressione’ ai danni di un soprintendente della Polizia penitenziaria è avvenuta nel carcere di Melfi (Potenza), da parte di un detenuto della sezione ‘alta sicurezza’: l’agente ha riportato ferite per le quali, in ospedale, è stata emessa una prognosi di 15 giorni”.

È quanto riporta l’Ansa che precisa:

“Lo ha reso noto il segretario generale del Sindacato autonomo polizia penitenziaria (Sappe), Donato Capece, che ha definito il carcere di Melfi ‘allo sbando, un istituto – ha aggiunto – che evidentemente non è più in condizione di gestire le troppe tipologie di detenuti, con una presenza di soggetti dalla personalità particolarmente violenta, senza alcuna possibilità di diversa collocazione all’interno dell’istituto”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)