A Lavello e Venosa primo giorno di scuola: studenti “emozionati e preoccupati davanti a questa nuova sfida”. I messaggi dei Sindaci

Oggi primo giorno di scuola in Basilicata.

Ecco il messaggio del Sindaco di Lavello agli studenti:

“Carissime ragazze e ragazzi, finalmente, è arrivato il tanto atteso momento di tornare a scuola: sicuramente sarete emozionati e preoccupati davanti a questa nuova sfida.

E la scuola è una bellissima sfida con sé stessi, perché è il luogo per eccellenza dove impariamo e miglioriamo il confronto con gli altri.

Fondamentale è condividere questa emozionante esperienza con i vostri compagni, instaurando un rapporto di amicizia che è l’aspetto forse più stimolante di tutti, è qualcosa che rimarrà per sempre dentro di voi, di cui vi ricorderete anche tra tanti anni.

Allo stesso tempo, l’educazione e la crescita sono percorsi estremamente delicati, articolati e cruciali per il nostro futuro, tali da non poter essere affidati esclusivamente alla Scuola e agli insegnanti che rivestono un ruolo fondamentale.

Anche attraverso il solo esempio delle nostre azioni, tutti dobbiamo essere attori responsabili per la buona crescita delle future generazioni.

Per questo motivo, come Amministrazione Comunale, abbiamo lavorato in maniera attenta e presente e abbiamo investito nella qualificazione delle opportunità educative e formative.

Lavoreremo fianco a fianco con la vostra Scuola e lo faremo in modo continuo, con un dialogo costruttivo che si tradurrà in azioni tangibili per contribuire alla vostra crescita e alla qualità della vita scolastica.

Buon inizio anno scolastico a tutti da parte dell’Amministrazione Comunale.

‘L’educazione non è solo acquisire competenze tecniche ma comprendere, con sensibilità e intelligenza, l’intero processo del vivere (…) per insegnare la totalità, la pienezza della vita’.

Jiddu Krishnamurti”.

Così il Sindaco di Venosa:

“Cari Studenti,
possiate vivere da veri protagonisti, entusiasti e attivi, questo nuovo anno scolastico, che, finalmente, riparte con una luce nuova!

Non abbiate mai paura di parlare ai vostri Insegnanti: da tutto s’impara, anche e soprattutto affrontando apertamente ansie o errori.

Ai vostri Insegnanti, infatti, spetterà trasmettervi quella ‘forza d’animo’, necessaria al raggiungimento dei vostri obiettivi, lungo il prezioso cammino della conoscenza.

Pertanto, a tutte le comunità scolastiche venosine di ogni ordine e grado e a tutte le loro Famiglie, l’Amministrazione comunale augura:
Buon Anno Scolastico 2022-2023!”.

Facciamo un in bocca al lupo ai nostri ragazzi!a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)