Venosa: “l’organizzazione degli uffici dell’Agenzia delle Entrate non dipende dalle scelte di qualche giunta”. A dirlo…

Come già annunciato, l’Agenzia delle Entrate non avrà più lo sportello di riferimento a Venosa.

Il Coordinamento regionale CONFINTESA FP-Agenzia delle Entrate-Basilicata con una nota fa chiarezza sulla questione:

“Da parte di alcuni organi di stampa viene data la notizia della chiusura al 01/02/2019 dello sportello decentrato di Venosa dell’Agenzia delle Entrate.

Ci preme, come O.S. rappresentativa del comparto Funzioni Centrali, fare un po’ di chiarezza, senza populismi demagogici, sul reale stato delle cose.

Con la nascita degli Uffici Territoriali, l’Agenzia delle Entrate, nell’anno 2010, ha ritenuto di fornire un presidio del territorio attraverso l’apertura di numerosi sportelli decentrati che fornivano ai cittadini assistenza, informazione e servizi.

La presenza degli sportelli decentrati rappresentava, all’epoca della loro istituzione, la risposta più immediata, tra quelle disponibili, alla fruizione dei servizi offerti dall’Agenzia delle Entrate.

L’Agenzia delle Entrate della Basilicata, in questi anni, non si è mai sottratta alla gestione degli sportelli decentrati, pur in presenza di varie disfunzioni organizzative e logistiche.

Alla stato attuale, un tale modello organizzativo nella realtà della Basilicata non è più sostenibile secondo i canoni di buon andamento dell’amministrazione pubblica e di un uso armonizzato delle risorse umane anche perché gran parte dei servizi erogati da tali sportelli seguono i canali telematici.

Deve essere chiaro ai cittadini che l’organizzazione degli uffici dell’Agenzia delle Entrate, così come i loro dipendenti, non dipende affatto dalle scelte dei Comuni e/o di qualche giunta”.

Di seguito il comunicato ufficiale.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)