Un’intera giornata di celebrazioni a Rionero per ricordare Padre Carlo, “il sacerdote, l’uomo, l’amico”. Ecco il programma

Il Comune Rionero in Vulture, la Diocesi di Melfi – Rapolla – Venosa e l’ArcheoClub del Vulture “Giuseppe Catenacci”, in occasione del Trigesimo dalla scomparsa di Padre Carlo Palestina, hanno programmato una giornata di celebrazioni in sua memoria per il giorno 5 agosto, nella Chiesa Madre della Città.

  • Alle 18:30 sarà celebrata la santa messa di suffragio.
  • Alle 19:00 si inaugureranno i lavori del convegno dal titolo “Padre Carlo-il sacerdote, l’uomo, l’amico”: un momento molto importante per la cittadina fortunatiana, dedicato ad uno dei suoi figli migliori.

Alla cerimonia pubblica, condotta da Antonio Cecere, Presidente dell’ArcheoClub del Vulture “G. Catenacci”, prenderanno parte:

  • il sindaco della città Mario Di Nitto;
  • gli amici che accompagnarono Padre Carlo nei momenti più diversi della sua lunga esistenza al servizio della gente, ora per la cura delle anime, ora nell’ambito degli studi storici, dello sport e della socialità.

Interverranno:

  • Angelo Nardozza, Presidente del Circolo 73;
  • Antonio Giansanti, Presidente del Centro Comunale Anziani;
  • Piero Pesacane della Fortitudo San Tarcisio;
  • Gerardo Antonio Pinto, Dirigente Tecnico del MIUR; Franco Pietrafesa, Medico e Storico, ma soprattutto Amico di sempre di Padre Carlo.

Poi spazio alla componente religiosa con Padre Leonardo Mollica, dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali di Napoli, e Mons. Rocco Talucci, Arcivescovo Emerito di Brindisi – Ostuni.

Le conclusioni saranno affidate a Mons. Ciro Fanelli, Vescovo della Diocesi di Melfi – Rapolla – Venosa, tra i promotori principali delle celebrazioni.

Un momento fortemente voluto dall’Amministrazione, dalla Diocesi e dall’ArcheoClub, a cui si sono immediatamente uniti:

  • l’Ordine dei Frati Minori Convenutuali di Napoli;
  • le tre parrocchie della cittadina fortunatiana, San Marco Evangelista, SS. Annunziata e SS. Sacramento;
  • la confraternita Maria SS. del Monte Carmelo;
  • il Comitato Festa Patronale;
  • la casa di riposo “Virgo Carmeli”;
  • l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci;
  • la Scuola di Musica “G. Orsomando”;
  • il Circolo 73; la Fortitudo San Tarcisio;
  • l’Unione Nazionale Lotta Analfabetismo;
  • Libera Vulture-Alto Bradano;
  • la Pastorale Sociale e di Legalità;
  • il Centro Comunale Anziani;
  • il Club dei Lettori e Donatori “Amici di don Giustino”.

L’incontro sarà ricco di spunti di riflessione per la peculiare poliedricità che ha sempre contraddistinto Padre Carlo, insignito della cittadinanza onoraria nel 2018, con l’allora Sindaco Di Toro, in un’affollatissima Casa della Gioventù.

Di seguito la locandina con i dettagli.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)