Straordinaria notizia per il Punto Nascita di Melfi: finalmente si potrà partorire senza dolore!

Melfi sempre più all’avanguardia.

Un’altra conquista per il Punto Nascita dell’Ospedale, pronta a confermare le rassicurazioni già fornite in precedenza dal Primo Cittadino Livio Valvano e condivise dal dottor Rocco Maglietta, dell’A.O.R. “San Carlo”, sulla buona augurante crescita del reparto in questione.

Partirà il 6 Marzo prossimo, nel Presidio ospedaliero di Melfi dell’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo di Potenza, un ambulatorio di parto-analgesia finalizzato al reclutamento delle donne in gravidanza alla trentaduesima settimana di gestazione.

Per molte donne il dolore del parto rappresenta un grosso scoglio da superare.

Per questo motivo, così come hanno annunciato la presidente facente funzioni della Regione Basilicata e il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo di Potenza:

“Ricorrere alla sedazione del dolore è una possibilità che, dai primi di Maggio, sarà offerta anche alle partorienti dell’area del Vulture”.

Alle gestanti alla trentaduesima settimana interessate alla parto-analgesia, dopo la prima visita ambulatoriale, sarà illustrato nel dettaglio il nuovo servizio offerto.

Si prevede che i primi parti in analgesia, con il compimento della quarantesima settimana in poi da parte delle gestanti, saranno effettuati, verosimilmente, dal 6 Maggio 2019.

Il servizio di parto-analgesia sarà garantito presso il Punto Nascita di Melfi con una copertura totale h 24.

Una grande conquista, che permetterà a tantissime future mamme di partorire in tutta serenità.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)