Regione Basilicata: Perrino subentra a Giorgetti nella Giunta delle Elezioni

Il Consiglio regionale ha proceduto oggi alla nomina di Giovanni Perrino (12 voti a favore e 6 schede bianche) quale componente della Giunta delle Elezioni in sostituzione del consigliere Gino Giorgetti che, in seguito alla sentenza del Tar Basilicata, era stato surrogato nella carica di consigliere da Carmela Carlucci.

Successivamente l’Assemblea ha approvato a maggioranza (con 11 voti favorevoli di Fi, Lega, Bp, Fdi e 6 astensioni di Iv, M5s e Pd) una delibera di Giunta inerente la proposta di revoca del contributo di 1,7 milioni di euro all’Ater di Potenza per la costruzione di 12 alloggi in località Dragonara del comune di Lagonegro.

Alloggi che non sono stati costruiti “a causa della mancata messa a disposizione dell’area di sedime da parte del Comune di Lagonegro e per l’inesistenza dì concrete iniziative della medesima Amministrazione comunale per addivenire alla localizzazione dell’intervento nella tempistica prevista”.

Il contributo era stato assegnato con una delibera del Consiglio regionale del 2010 nell’ambito del “Programma di reinvestimento dei proventi derivanti dalla vendita degli alloggi di edilizia residenziale pubblica ex Legge n. 560 del 24/12/1993”.

Sono intervenuti nel dibattito i consiglieri Bellettieri (FI), Perrino (M5s), Sileo (Lega).

L’Aula ha, poi, approvato a maggioranza (con 13 voti favorevoli di Fi, Lega, Idea Iv, Bp, Fdi e 4 astensioni di M5s e Pd) il disegno di legge “Bilancio di previsione finanziario per il triennio 2020-2022” dell’Agenzia di promozione territoriale (Apt).

La Regione Basilicata trasferisce all’Apt 2.600.000,00 euro annui, per il triennio 2020-2022, per concorrere alle spese di funzionamento della stessa Agenzia. Per il 2020, inoltre, sono stati trasferiti 300 mila euro per le Pro-Loco di Basilicata e Unpli e 75 mila euro per il turismo scolastico, congressuale e per la terza età.

Sono intervenuti nel dibattito i consiglieri Sileo (Lega), Braia e Polese (Iv), Acito (Fi), Quarto (Bp), Cifarelli (Pd), Aliandro (Lega)

Collegato al ddl è stato approvato a maggioranza (con 14 voti favorevoli di Fi, Lega, Idea, Italia Vita, Pd, Basilicata positiva, Fi e l’astensione di Cariello della Lega) un ordine del giorno di Braia e Polese (Iv), emendato da Acito (Fi), con il quale si impegna il presidente della Giunta regionale, Bardi e il Governo regionale “a verificare la possibilità, in sede di assestamento di bilancio, dopo l’approvazione della proposta del Piano con la quantificazione delle fasi progettuali, ad incrementare le risorse a disposizione dell’Agenzia di Promozione Territoriale”.

Alla Giunta regionale viene sollecitato, altresì, “l’impegno di facilitare un’azione di coordinamento e di messa a disposizione di risorse anche rivenienti da altri dipartimenti legati ai fondi europei”.a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)