Questi studenti di Melfi a Livorno: con la loro innovativa invenzione hanno rappresentato la Basilicata! Ecco di cosa si tratta

Il 14 e 15 Novembre si è svolta a Livorno la Competizione Nazionale Students Lab, presso CC Parco Levante, cui hanno partecipato le scuole del territorio nazionale come laboratori d’impresa, comunicazione e organizzazione eventi.

In rappresentanza della regione Basilicata ha presenziato un gruppo di ragazzi della classe 4B Scienze Applicate dell’IIS Federico II di Svevia di Melfi, già premiata durante la competizione regionale svolta a Tito a Maggio, per la categoria .biz, come miglior team grazie alla creazione dell’impresa Little Big Things S.p.A.

Il gruppo di lavoro, accompagnato in tutte le fasi dalla dott.ssa Stefania Evangelista, trainer Asse-4, è composto da:

  • Giuliano Martino;
  • Salvatore Addimando;
  • Sergio Florea;
  • Camilla Glionna;
  • Giacomo Russo;
  • Carnicella Francesca;
  • Renata Di Pinto.

Gli alunni hanno mostrato, come in passato, di avere un grande talento.

Molti sono stati gli apprezzamenti per il loro lavoro, per il team, per lo stand, per l’originalità del prodotto e del marketing proposto, di grande impatto a livello promozionale, tanto da meritarsi un’intervista destinata al network internazionale Students Lab International.

Il progetto creato dagli alunni del Liceo Federico II ha l’intento di unire il mondo del progresso tecnologico a quello della lettura.

Si tratta di uno “SmartMark”, ovvero un segnalibro che, come dice il suo nome, è smart.

Oltre alla sua classica funzione di segnalibro, SmartMark è un accessorio utile a rendere la lettura più piacevole, attraverso una completa immersione.

Quell’unico strumento, infatti, consente di gestire differenti funzioni tramite il proprio smartphone.

Complimenti a tutti gli allievi che, con tanto ingegno, hanno spiccato nel corso di una competizione agguerrita, dimostrando il loro grande valore.

Di seguitola foto dell’invenzione.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)