Melfi: “Lavoratori ammassati gli uni sugli altri. Ripristinare un adeguato servizio di trasporto pubblico”. L’appello all’assessore Merra

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa di Uilm Basilicata:

“Ancora una volta la Uilm Basilicata richiama l’attenzione dell’Assessore ai trasporti della Regione, Dott.ssa Merra, e di tutte le istituzioni provinciali e comunali, con responsabilità in materia, sul mancato rispetto in termini di sicurezza, per tutti i lavoratori che quotidianamente si mettono in viaggio per raggiungere i luoghi di lavoro in Basilicata, a partire da quelli che si dirigono a Melfi (PZ).

I lavoratori sono costretti a sedere ammassati gli uni sugli altri, in barba al rispetto delle norme nazionali, si contestabili ma comunque da rispettare, poiché sembra che per il trasporto regionale della Basilicata a partire dal 1° Settembre l’emergenza sanitaria sia terminata.

È una follia vera e propria lasciare che i lavoratori prima viaggino in queste condizioni per poi eventualmente rintracciare la catena del contagio.

Chiediamo all’Assessore Merra di ripristinare un adeguato servizio di trasporto pubblico per i lavoratori delle aree industriali di San Nicola di Melfi, l’unica via d’uscita che si intravede è il potenziamento dei mezzi pubblici.

Per quanto riguarda l’area industriale di Viggiano (PZ), da Maggio l’Eni ha imposto una diversa articolazione dell’orario di lavoro, dal giornaliero (8:00 -17:00) ai turni Primo (6:00-14.00) e Secondo (14:00-22:00) senza adeguare il sistema di trasporto pubblico alla nuova turnazione, determinando così un peggioramento in termini di sicurezza e di salario per i lavoratori”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)