Grande orgoglio per Melfi: il Generale Luigi Finelli è il nuovo ispettore regionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri! Complimenti

Cambio al vertice dell’Ispettorato Regionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Basilicata.

Si è svolta, nel mese di Marzo, la votazione per il rinnovo della carica di Ispettore Regionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Basilicata, che ha visto la netta vittoria del Generale di Divisione (in riserva) dell’Arma dei Carabinieri Luigi Finelli.

Ecco una nota con i dettagli:

“Nato e residente a Melfi (PZ), il Generale Finelli è stato un pilastro portante dell’Arma dei Carabinieri.

Proveniente dal 153° corso – Onore e Fedeltà – Allievi Ufficiali dell’Accademia Militare di Modena, frequentato nel biennio dal 1971 al 1973, che ha coinciso con la ricorrenza del centenario dell’adozione delle stellette da parte dell’Esercito Italiano (avvenuta nel 1871), l’Alto Ufficiale, nella sua carriera, ha rivestito numerosi incarichi di comando tra i quali:

  • Comandante della IV Compagnia della scuola allievi Carabinieri II Battaglione Chieti;
  • Comandante della Tenenza dei Carabinieri di Saint Vincent (AO);
  • Comandante in sede vacante della Compagnia Carabinieri di Aosta;
  • Comandante della Compagnia Carabinieri di Roma Trastevere;
  • Comandante del Nucleo Operativo e del Reparto Operativo del Gruppo I di Palermo;
  • Comandante del Battaglione Carabinieri Puglia;
  • Comandante Provinciale Carabinieri di Vicenza;
  • Capo ufficio OAIO Legione Carabinieri Sicilia;
  • Comandante del Reggimento allievi marescialli di Velletri;
  • Comandante Provinciale Carabinieri di Bologna;
  • Vice comandante della Regione (successivamente Legione) Carabinieri di Bolzano;
  • Vice Comandante della Divisione Unità Mobili e Specializzate ( da cui dipendono tutti i reparti dell’Arma che espletano attività specializzate, istituita il 1° Febbraio 2001, con sede in Roma – Viale Tor di Quinto 151);
  • Capo di Stato Maggiore della Divisione Unità Mobili e Specializzate;
  • Comandante della Legione Carabinieri Trentino-Alto Adige; Comandante XI Brigata meccanizzata.

Nel contempo ha ricoperto anche i ruoli di Presidente del COIR, del COBAR e del COCER.

Grande soddisfazione è stata espressa da tutti coloro che l’hanno sostenuto i quali vedono nella figura del Generale Finelli, persona di eccellenti doti personali e professionali, un valido successore del Col. Domenico Infante che per più di quattro lustri, con amore, dedizione e fedeltà, ha condotto l’A.N.C. Basilicata verso importanti obiettivi.

Tra i molteplici traguardi raggiunti dal predecessore, vale la pena ricordare l’organizzazione del Raduno Interregionale dell’A.N.C. tenutosi a Melfi (PZ) nell’anno 2009 che ha avuto la presenza del Presidente Nazionale, Gen. C.A. Libero Lo Sardo, di numerose Autorità civili e religiose oltre alla partecipazione di altrettanto numerose sezioni provenienti dalle Regioni limitrofe.

Al Col. (r) Domenico Infante, va un sentito ringraziamento.

Con il cambio al vertice si apre una nuova fase per l’A.N.C. lucana che, tanto nell’espletamento dei compiti e delle funzioni istituzionali, quanto nell’espletamento delle attività di volontariato (dove i volontari sono già attivi in numerose attività, come quella della somministrazione dei vaccini anti Covid- 19), si prefigge di raggiungere obiettivi di alto profilo, sempre nel solco del ricordo dei tanti commilitoni che hanno mantenuto fede al proprio giuramento sino all’estremo sacrificio.

Auguri al Generale di Divisione (r) Luigi Finelli, per un quinquennio ricco di soddisfazioni.

Ad maiora semper!”.

Di seguito una foto riferita al periodo in cui Generale prestava ancora servizio attivo.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)