Finalmente il ponte di Barile torna libero, ma non del tutto: ecco i dettagli

scescio

Novità per quanto riguarda il viadotto Scescio (Barile).

Il tratto finalmente verrà riaperto anche se con alcune limitazioni.

Teatro di brutti e diversi incidenti, il “Ponte del diavolo” (così comunemente definito da chi è abituato a percorrerlo) non è nuovo a situazioni rischiose.

Ricordiamo, per citarne alcune:

  • Difficoltà dei sanitari del 118 (in caso di incidenti) a destreggiarsi tra le vetture ferme nel senso opposto a causa del semaforo;
  • la rete, posta sui blocchi di cemento usati per dividere la carreggiata, che, trasportata dalle forti raffiche di vento, almeno in un paio di occasioni ha cominciato a sventolare pericolosamente sulla corsia, causando problemi nell’avanzamento oltre che un’ostruzione di visibilità;
  • Auto che passano al semaforo rosso.

La strada oggi viene aperta.

Sul Viadotto Scescio, SS 658, rimosso il senso unico alternato tra le due uscite Barile ma i lavori non posso dirsi conclusi.

Per la manutenzione e il ripristino dei piloni inferiori, non sarà più necessario il senso unico con semaforo che sarà invece utilizzato per brevissimi periodi per completare i lavori nella parte superiore.

Rimossa quindi la barriera Jersey, non è ancora consentito il transito ai mezzi superiori alle 44 tonnellate.

Cosa ne pensate?

Queste alcune foto.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)