Coronavirus, zona rossa. Fratelli d’Italia contro il Ministro Speranza: “La Basilicata merita rispetto”

Riceviamo e pubblichiamo una nota della Segreteria Regionale Fratelli d’Italia Basilicata:

“Fratelli d’Italia Basilicata esprime forti perplessità sulla scelta del ministro Speranza di dichiarare la Basilicata zona rossa a partire dal prossimo lunedì primo marzo.

La decisione è sicuramente eccessiva per un territorio che sino alla scorsa settimana si ipotizzava potesse essere addirittura “colorato” di bianco.

Riteniamo, altresì, eccessivo il passaggio dalla zona gialla a quella rossa senza lo step intermedio della fascia color arancione che, in maniera meno stringente e limitante, avrebbe permesso ulteriormente di attenzionare la situazione, di valutare l’andamento della curva epidemiologica ed intervenire solo in un secondo momento con lo strumento della zona rossa.

Non si vuole minimizzare la situazione ma occorre anche fare chiarezza sui criteri di attribuzione delle fasce colorate e di un algoritmo che non esprime fedelmente lo stato di emergenza o meno di una Regione.

Fratelli d’Italia Basilicata reputa eccessiva la scelta della zona rossa generalizzata: il cambio di passo rispetto al governo Conte, evidentemente, è destinato a non avere seguito.

Ci si sarebbe aspettata la scelta di dichiarare ristrette e mirate zone rosse nel raggio dei singoli confini comunali e non penalizzare l’intero territorio lucano ed il relativo assetto economico e produttivo, già fortemente indebolito.

L’intera Basilicata zona rossa è un provvedimento eccessivo”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)