Coronavirus Basilicata, variante inglese: dati incoraggianti dal’Istituto Zooprofilattico! Ecco i dettagli

Nell’Istituto Zooprofilattico di Puglia e Basilicata si stanno studiando sequenziamenti dei genomi sui pazienti di rientro dalla Gran Bretagna e risultati positivi al Covid19.

Ha detto in proposito il direttore Antonio Fasanella:

“Gli anticorpi che si sono prodotti in pazienti che si sono infettati con altre varianti del Sars Cov 2 inibiscono la crescita della variante inglese in vitro.

 Abbiamo isolato diversi ceppi di variante inglese e la domanda che ci siamo posti è stata:

‘Gli anticorpi protettivi che si sono sviluppati nei pazienti sono in grado di proteggere contro la variante inglese?’

I dati preliminari di questi esperimenti sono piuttosto incoraggianti“.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)