Bonus di Natale: in arrivo extra rimborso per chi pagherà con carta o App! Ecco i dettagli

Il governo lavora ad un extra rimborso di 150 euro per chi usa la carta di credito o l’app per pagare le proprie spese e sarà valido per tutto Dicembre.

In realtà, non si sa ancora quando la misura entrerà in vigore, ma dovrebbe essere pronta dall’inizio del prossimo mese.

Ecco cosa viene riportato in proposito sul Corriere:

“Per rilanciare i consumi in vista del Natale, il governo starebbe lavorando a un extra-cashback.

Si tratterebbe di un rimborso del 10% (fino a una soglia massima di 150 euro) per chi usa carte e app per pagare le spese nel mese di dicembre.

La misura sarebbe aggiuntiva rispetto alle misure già previste: insomma, un’aggiunta rispetto all’iniziativa del cashback di cui si era già parlato.

Per arrivare a ottenere il rimborso da 150 euro aggiuntivo occorrerà spendere almeno 1.500 euro e pagare non in contanti, ma con moneta elettronica, cioè carte di credito o debito, bancomat, bonifici bancari e app installate sul proprio telefonino, come Apple Pay, Samsung Pay o Satispay.

Per accedere al rimborso ‘di Natale’ dovrebbero servire almeno di 10 transazioni con le carte, con gli stessi limiti di spesa che si applicheranno a regime (tetto per singole spese a 150 euro, divieto di frazionare i pagamenti per aumentare le transazioni).

Quando il meccanismo sarà a regime, dunque presumibilmente dal gennaio 2021, le operazioni minime richieste saranno 50 da spalmare nel primo semestre e altre 50 per il secondo.

Secondo le prime informazioni il rimborso potrebbe arrivare subito, entro la fine dell’anno.

Il rimborso arriverà direttamente via bonifico sul conto corrente.

Bisognerà essere maggiorenni, residenti in Italia, e dichiarare che le carte registrate vengono utilizzate solo per acquisti al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arte o professione.

Bisognerà iscriversi sulla app ‘Io’ della pubblica amministrazione o su eventuali altri sistemi messi a disposizione dagli operatori convenzionati con PagoPa, e fornire il proprio codice fiscale, gli estremi di ‘una o più’ carte e l’Iban, perché i rimborsi arriveranno direttamente sul conto corrente.

Secondo quanto emerso finora gli acquisti devono essere effettuati fisicamente nei negozi e negli esercizi commerciali, cioè dove si potrebbe in alternativa pagare in contanti.

Lo shopping online è dunque escluso dall’incentivo.

Riepilogando dunque:

  • I 150 euro sarebbero aggiuntivi rispetto a quanto già previsto dal piano cashback.
  • Chi userà i metodi di pagamento digitali potrà ottenere fino ad un massimo di 3450 euro nel prossimo anno sommando i vari rimborsi:
  1. l’extra cashback di Natale (150 euro);
  2. il cashback (da 300 euro);
  3. il super cashback (da 3000 euro)”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)