Basilicata, Valvano: “Il Psi lucano riparte e si riorganizza”

Riceviamo e pubblichiamo la nota del segretario regionale del Psi, nonché Sindaco di Melfi, Livio Valvano:

“Ripartiamo dai Comuni e dai congressi provinciali e regionale!

Nella riunione della segreteria regionale del PSI di Basilicata, di venerdì 10 maggio, sono state definite le azioni organizzative per rigenerare corpo, anima e cuore, dopo la sconfitta elettorale delle regionali del 24 marzo.

Per arrivare alla definizione di una linea politica nel congresso regionale, che si celebrerà entro il prossimo mese di luglio, a partire da oggi e fino a settembre potranno essere tenute le assemblee cittadine per la nomina degli organi politici ed entro il mese di giugno saranno convocate le assemblee provinciali di Potenza e Matera per eleggere i segretari provinciali e i direttivi.

Si profila una linea politica di netta ed evidente autonomia per i socialisti lucani, di autonomia e di distanza anche dal superato centro-sinistra lucano.

Dovremo attraversare il deserto dopo essere inciampati nella mancata elezione di almeno un consigliere regionale, anche se in minoranza, obiettivo mancato per soli 299 voti, nonostante il forte vento contrario che spirava da Nord.

La cultura socialista che circola nelle vene di tanti militanti, dirigenti, simpatizzanti e dei cittadini in generale non si può sopprimere ne disperdere in una campagna elettorale.

Tradiremmo l’eredità di ciò che è stato, vanificheremmo gli sforzi di tanti valorosi compagni lucani, come Adalberto Fiore, di recente scomparso e di altri più noti dirigenti come Gianni De Michelis, di cui apprendiamo oggi la triste notizia della sua dipartita, che hanno contribuito alla storia del nostro Paese.

La storia si fa futuro attraverso la riorganizzazione di un partito che in Europa governa ovunque, come gli appuntamenti elettorali stanno dimostrando a partire dalla Spagna di Pedro Sanchez, dalla Gran Bretagna di Corbyn e dagli Usa di Sanders”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)