Basilicata, “programmate circa 2.930 assunzioni”. I dettagli

“Il settore costruzioni traina le assunzioni in Basilicata ad inizio 2020, in base alla fotografia scattata dal Sistema Informativo Excelsior, che grazie a sistema camerale e Anpal fornisce indicazioni tempestive a supporto delle politiche attive del lavoro, somministrando un questionario incentrato sui profili professionali e i livelli di istruzione richiesti dalle imprese”.

I dati sono stati resi noti dalla Camera di Commercio della Basilicata che aggiunge:

“A Gennaio in Basilicata saranno programmate circa 2.930 entrate, nel 39% dei casi stabili, ossia con un contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre nel 61% saranno a termine.

420 assunzioni saranno effettuate nel settore costruzioni, 400 nel commercio, 350 nei servizi alla persona, e si concentreranno per il 70% nelle imprese con meno di 50 dipendenti.

Il 29% della nuova occupazione riguarderà giovani con meno di 30 anni.

Rispetto al livello di istruzione:

  • il 38% saranno diplomati;
  • il 27% con qualifica o diploma professionale;
  • il 21% con la scuola dell’obbligo;
  • il 14% laureati.

Il 18% dei posti sarà destinato a dirigenti, specialisti e tecnici (quota inferiore alla media nazionale, del 28%).

Per una quota pari al 71% delle entrate viene richiesta esperienza professionale specifica o nello stesso settore.

In 30 casi su 100, infine, le imprese prevedono di avere difficoltà a trovare i profili desiderati:

Gli introvabili sono:

  • tecnici in campo informatico, ingegneristico e della produzione (100 entrate previste, di cui 45,8 di difficile reperimento);
  • tecnici delle vendite, del marketing e della distribuzione commerciale (150 entrate previste, 44,2 di difficile reperimento);
  • conduttori di mezzi di trasporto (260/42,4)”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)