Basilicata, “Nuove norme in materia di sport”: i dettagli

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità la proposta di legge, primo firmatario Braia (Iv), sottoscritta anche da Polese (Iv), Acito e Bellettieri (Fi), che detta modifiche alla legge regionale del 1 dicembre 2004, la numero 25, “Nuove norme in materia di sport”.

Come sottolineato nella relazione di accompagnamento:

“La proposta di legge nasce dall’esigenza di meglio indirizzare e programmare i fondi regionali previsti per la pratica sportiva.

Invece che un unico piano dello sport, comprensivo di impiantistica e promozione, come previsto attualmente dalla normativa regionale, si stabilisce la distinzione delle due aree.

La parte che riguarda la programmazione per la promozione, il sostegno e la diffusione della pratica sportiva in genere è rivolta al mondo associativo, mentre la parte che riguarda l’impiantistica sportiva riguarda, soprattutto, gli enti pubblici.

Abrogato l’articolo 4 della legge numero 25, riguardane le funzioni delle Province.

Stabilito che il Consiglio regionale, su proposta della Giunta regionale, approvi, entro il 31 marzo del primo anno del triennio di riferimento, un programma triennale per l’impiantistica sportiva e un programma triennale per la promozione, il sostegno e la diffusione della pratica sportiva.

Sulla base di ciascun programma triennale, la Giunta regionale, sentito il parere della Commissione consiliare competente, approverà, entro il 30 giugno di ogni anno, un piano annuale per l’impiantistica sportiva e un piano annuale per la promozione, il sostegno e la diffusione della pratica sportiva”.

Sono intervenuti nel dibattito i consiglieri Luca Braia (Iv) e Gerardo Bellettieri (Fi).a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)