Basilicata: “Bonus 100% a chi passa da auto a benzina a biometano”. I dettagli

“Più viva che mai e con il solito piglio in cui le idee sono le vere protagoniste”.

Così il vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata, Mario Polese, di Italia Viva commenta la seconda giornata alla Leopolda 11.

Spiega Polese:

“E’ una grande manifestazione politica che di anno in anno si rinnova nel solco della partecipazione e delle competenze.

Anche noi abbiamo organizzato un tavolo tematico in cui abbiamo deciso di lanciare una proposta per favorire la transizione ecologica ma tenendo conto delle difficoltà di molte persone ad affrontare la spesa per l’acquisto di una automobile elettrica“.

Mario Polese, che alla Leopolda è arrivato in compagnia di una nutrita delegazione di Italia Viva Basilicata, ha aggiunto:

“Abbiamo deciso di lanciare una proposta, che ora passeremo al nostro gruppo parlamentare per farla diventare realtà, che partendo dalla necessità di affrontare la transizione ecologica propone di introdurre un bonus del 100% per la conversione di auto da benzina in biometano.

Ne abbiamo discusso, davanti a una platea interessata, con Luca Parmeggiani amministratore delegato di Green fuel company e responsabile Biometano di Federmetano.

Come è noto infatti, il settore dei trasporti ha un impatto significativo sull’ambiente e per questo è necessario puntare sulla mobilità sostenibile.

In particolare puntando sull’utilizzo di un vettore a biometano già disponibile ma soprattutto prodotto in Italia.

E questo potrebbe consentire di ottenere un impatto importante nella riduzione di emissioni puntando sul made Italy.

Il tutto sostenendo in questa fase anche le famiglie permettendo loro di passare dai veicoli tradizionali a quelli a impatto zero senza i costi impegnativi attuali delle elettriche o ibride.

“Italia Viva è tutto questo: una fucina di idee per migliorare il Paese in cui viviamo con la partecipazione e il confronto e non la polemica e lo scontro”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)