A Rionero nasce un’Associazione per la tutela del patrimonio archeologico, monumentale e paesaggistico del Vulture! I dettagli

Parlare di Regione del Vulture prescindendo dall’archeologia è cosa impossibile.

È con questa consapevolezza che il Presidente Antonio Cecere è onorato di poter annunciare la nascita dell’ultima sede ArcheoClub in Basilicata:

ArcheoClub del Vulture aps ‘Giuseppe Catenacci’ è il nome, infatti, dell’ultimo nato nella casa per eccellenza tra le associazioni che si occupano della tutela, promozione e valorizzazione dei beni materiali e immateriali italiani.

Un ArcheoClub dedicato anzitutto all’Uomo, allievo prediletto del Fortunato, che ha speso la sua intera esistenza per il bene del Mezzogiorno d’Italia e che vede la sua luce in un difficile momento per la nostra amata Nazione, ma che vuole proiettarsi ad un futuro di rinascita e di ritorno progressivo ad una normalità che da troppo è sospesa.

La sede centrale sarà Rionero in Vulture (PZ) che per questioni geografiche è facilmente raggiungibile da tutto il bacino che, l’appena nato sodalizio, intende tutelare.

Dalla Valle di Vitalba a Ripacandida (PZ), da Ruvo del Monte (PZ), Rapone (PZ), San Fele (PZ) a Rapolla (PZ) e Barile (PZ) mai prescindendo dall’Ager Venusinus o dalle plaghe plioceniche di Monticchio.

Ci attendono grandi sfide, cooperazione e collaborazione sono le parole d’ordine che animeranno la nostra mission quali interlocutori privilegiati di enti di particolare rilevanza come Ministeri, Regione Basilicata, Provincia di Potenza, Comuni, Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Basilicata, Direzione Regionale dei Musei ecc.

Sappiamo che non sarà facile, poco o nulla è stato fatto in questi anni per una zona che è certamente tra quelle a più alto tasso archeologico, monumentale e paesaggistico dell’intera regione Basilicata.

È per noi fondamentale, anzi vitale, in questo preciso momento avvicinare il maggior numero possibile di persone alla Storia, all’Archeologia, alle nostre Radici, Identità e Tradizioni.

Tramandare valorizzando e tutelando il nostro incredibile patrimonio culturale è possibile soltanto alimentando la consapevolezza, circa l’unicità dei luoghi, in ognuno di noi giorno dopo giorno, con fatica e amore, con coraggio e passione nutriti dal fuoco della conoscenza che deve permeare le coscienze di noi, uomini moderni.

Se è vero che gli uomini camminano su strade percorse da altri uomini, non ci resta che farlo scientemente: ogni passo, ogni orma, ogni traccia di chi è passato prima di noi è qualcosa da cui trarre insegnamento.

L’appello, va da sé, è uno solo: Adesso. Insieme. Sarà la nostra unione a fare la forza.

Per iscriversi basta contattarci al seguente indirizzo: archeoclubdelvulture@gmail.com”.

Ecco i dettagli.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)