A Lavello tutto pronto per la prima sagra del casaro e del caciocavallo, vincitore di premi e riconoscimenti internazionali! I dettagli

L’associazione Labellum è nuovamente pronta a promuovere il proprio territorio e oltre alla sagra de “U Cauz’ngidd”, che prenderà il via il 10 settembre per la sua quarta edizione, c’è un’ulteriore novità.

A presentarcela è il Presidente, Donato Boccone, il quale ci racconta come è nata e si è sviluppata questa idea:

“Ho la predisposizione e la passione per la promozione del territorio e delle tradizioni.

Lavello è la porta della Basilicata, chiunque l’attraversa deve avere un valido motivo per fermarsi.

E quale motivo più valido se non quello di promuovere le nostre tipicità, le nostre eccellenze: i Mastri Casari.

In meno di un’ora avevo davanti ai miei occhi riuniti tutti i Casari di Lavello.

Una sagra interamente dedicata a loro, al loro lavoro ed ai loro prodotti ormai esportati ovunque e vincitori di numerosi premi e riconoscimenti anche fuori i confini nazionali.

Il resto è venuto da sé: la partecipazione della band dei record ‘Tutte le anime di Laura’ e dei commercianti del posto.

Un lavoro di squadra, conoscenze e rapporti di amicizia e stima ed ecco pronta una sagra semplice e genuina, dove poter ammirare i casari all’opera, degustare i loro prodotti e ascoltare dell’ottima musica.

Dobbiamo tornare nelle piazze, promuovere ciò che il nostro territorio ci offre anche e soprattutto dal punto di vista delle relazioni umane.

La Basilicata è una terra fantastica, fatta di gente umile e vera che si è sempre distinta per la semplicità e l’accoglienza.

Vi aspettiamo il 6 agosto a Lavello, in piazza Matteotti.

L’evento è patrocinato dal Comune di Lavello, Assessorato agli attrattori turistici”.

Di seguito la locandina con i dettagli dell’iniziativa.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)