25 anni di Melfi Fca: un dibattito aperto alla cittadinanza con la Diocesi di Melfi-Rapolla-Venosa! I dettagli dell’evento

Dall’insediamento della FIAT a Melfi sono passati venticinque anni.

In quell’occasione, il Vescovo di allora, Mons. Vincenzo Cozzi, con una lettera pastorale del 1992, diede un segnale forte della Chiesa locale, insistendo sui temi della dignità del lavoro e delle potenzialità di tale scelta industriale per il contesto territoriale.

In continuità con quella riflessione, la Diocesi di Melfi-Rapolla-Venosa vuole offrire un momento di approfondimento e di dibattito aperto alla cittadinanza.

Alla “tavola rotonda”, che si terrà a Melfi, presso la Sala degli Stemmi nel Palazzo Vescovile, in Largo Duomo 12, Giovedì 5 Dicembre, alle 17:30, interverranno:

  • il Vescovo di Melfi-Rapolla-Venosa, S.E. Rev.ma Mons. Ciro Fanelli;
  • il p. Stefano Del Bove, gesuita, professore in Scienze Sociali presso la Pontificia Università Gregoriana in Roma;
  • il Dott. Marco Bentivogli, Segretario Generale FIM-CISL;
  • il Prof. Michele Faioli, professore associato di Diritto del Lavoro all’Università Cattolica di Milano e consigliere esperto del CNEL.

Mentre nella prima parte dell’incontro il prof. P. Stefano Del Bove offrirà una riflessione pastorale sul tema della centralità del lavoro, nella seconda verranno affrontati alcuni temi di prospettiva socio-industriale e giuslavoristica: il tema della fabbrica del futuro, con particolare riferimento alsud (Bentivogli, autore del recente saggio “Fabbrica del futuro”) e gli avanzamenti della contrattazione collettiva, in relazione a WCM, organizzazione del lavoro e impatto di Industry 4.0 (Faioli).

Interverranno Angelo Casorelli, Direttore dell’Ufficio diocesano per la pastorale del lavoro e Riccardo Rigante, Direttore dell’Ufficio diocesano per la pastorale scolastica, che presenterà una riflessione su “Le attenzioni pastorali e sociali di S.E. Mons. Vincenzo Cozzi”.

Modererà la tavola rotonda Tonio Galotta, Direttore dell’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali.ù

Obiettivo generale dell’iniziativa è quello di offrire al territorio, come indicato nel messaggio di Mons. Fanelli, “Il lavoro, l’industria e lo sviluppo di Melfi” pubblicato lo scorso Ottobre, un momento di riflessione sul lavoro come motore della nostra comunità, come protezione e sfida della persona, come modo per sostenere comunità più inclusive.

Di seguito la locandina dell’evento.