Vulture-Melfese: “buche profonde come crateri. Le strade sono un disastro senza fine”. La denuncia di un cittadino di Venosa

Continuano i disagi per gli automobilisti.

Un cittadino di Venosa ha segnalato alla nostra Redazione la situazione in cui versano alcune strade del Vulture-Melfese, specificando:

“Questa segnalazione è solo l’ennesima che nel corso del tempo è pervenuta al vostro giornale.

Ci domandiamo noi cittadini fino a quando saremo costretti a transitare sulle nostre provinciali attraversando asperità, aggirando buche profonde come crateri, tratti che quando c’è un acquazzone si trasformano in paludi, provocando stress agli occupanti delle auto e nocumento ai mezzi stessi.

Fino a quando strade come le provinciali n°69-77-109 e le infami ex s.s.168 e 18 di Gaudiano, non conosceranno un intervento minimale di risanamento.

Fino a quando si pagherà il profondo scotto dell’immobilismo di Regione e Provincia.

Le suddette strade offrono innumerevoli testimonianze del degrado tali da riempire un dossier”.

Queste alcune foto.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)