A Venosa questo tour del Movimento 5 Stelle: “si conferma luogo di proposta ed elaborazione politica di qualità”

Ha fatto tappa a Venosa il #CanvasTour del Movimento Cinque Stelle.

Al centro degli incontri organizzati in tutta Italia dalla portavoce al Senato, Barbara Floridia, e dall’esperto di comunicazione Alessandro Cacciato lo strumento del Canvas, volto a facilitare la partecipazione alla vita politica dei cittadini sfruttando la logica del linguaggio.

All’incontro di Venosa hanno preso parte numerosi attivisti e simpatizzanti del M5S, desiderosi di conoscere i dieci blocchi tematici del Political Participation Canvas con i quali si affinano le tecniche di lavoro in gruppi organizzati di chi intende, attraverso l’esperienza politica, mettere a disposizione esperienze e conoscenze finalizzate allo sviluppo delle comunità di cittadini.

“Come ci rendiamo utili con la nostra azione politica?”.

Con questa domanda ha esordito Barbara Floridia, membro della Commissione Ambiente del Senato. Un interrogativo semplice ma basilare, ha affermato Floridia, sul quale si fondano le azioni che poi determineranno il successo o l’insuccesso delle iniziative politiche da mettere in campo.

Ha detto Alessandro Cacciato:

“Con il metodo Canvas sarà possibile ideare delle proposte di valore che siano totalmente innovative e dunque rappresentare un’offerta dirompente indispensabile per fornire risposte e risolvere esigenze fondamentali, creare azioni politiche consapevoli attraverso un’adeguata informazione, utilizzando al meglio tutte le proposte derivanti dai cittadini”.

Il Canvas è uno strumento messo a disposizione delle comunità di cittadini “attivi”; mira a concretizzare le esigenze di cambiamento che il M5S pone al centro della sua agenda politica con l’intento di trasformare i meet-up in luoghi dove le idee prendono forma e forza.

Alla giornata di formazione hanno preso parte i portavoce regionali del Movimento Cinque Stelle, Gianni Leggieri e Carmela Carlucci, il sindaco di Ripacandida Giuseppe Sarcuno, il vicesindaco di Venosa, Nico Zifarone, assessori e consiglieri del Cinque Stelle della città oraziana e di altri comuni lucani.

Ha commentato il consigliere regionale Gianni Leggieri:

“Venosa si conferma luogo di proposta ed elaborazione politica di qualità.

Un laboratorio politico ed un buon esempio a livello regionale per tutto il M5S.

Dobbiamo proseguire su questa strada, con determinazione e convinzione.

Il lavoro attento del facilitatore del Movimento Teresa Lettieri, che ha sostenuto la realizzazione dell’incontro Canvas di Venosa, ci incoraggia a fare sempre meglio”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)