Venosa: “incidente mortale il mese scorso. Questo tratto di strada va sistemato”! La denuncia

Siamo nei pressi del Comune di Venosa ed una strada provinciale desta non poche preoccupazioni per gli automobilisti costretti a praticarla spesso.

Ecco la segnalazione di un nostro lettore che denuncia la situazione:

“Per coloro che vengono a Venosa e percorrono la bretella da Rionero, alla fine dell’itinerario dell’Oraziana comincia ‘la strada di nessuno’.

Dalla grande rotonda che segna l’inizio/fine dell’Oraziana a Venosa ci sono circa 3 chilometri, ufficialmente la SP 10, di fatto un tratto di strada abbandonato a se stesso.

Il fondo stradale è ‘nella norma’, cioè uno schifo.

Senza segnaletica orizzontale ovvero senza le utilissime strisce centrale e laterali, senza piloncini con catarifrangenti, con un paio di pericolosissime curve poco segnalate, una delle quali il mese scorso teatro di un incidente mortale.

Oltre a ciò sulla strada si immettono una decina di ingressi di strade interpoderali e vialetti di abitazioni private, alcuni a ridosso delle curve!

Nei giorni scorsi, nei quali la strada era immersa nella nebbia, viaggiarci è stata una vera impresa.

Non bastassero tutte queste ‘mancanze’, di cui dovrebbe occuparsi l’Ente gestore, si aggiunge l’incuria dei frontisti, che dovrebbero curare la pulizia di cunette, caditoie e quant’altro, al fine di evitare lo scolo delle acque piovane a mo’ di fiume in piena, acque che si riversano all’altezza della rotonda del parco acquatico di Venosa a creare un lago ad ogni temporale.

Sarebbe chiedere troppo se si provvedesse a sistemarla, a tagliare le due curve, a pulirla e a rifare la segnaletica per la sicurezza degli utenti e per dare un biglietto da visita più decoroso a Venosa?

Ma chissà se qualcuno ci penserà…”.

Cosa ne pensate?a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)