Stellantis: certezze non solo per lo stabilimento di Melfi ma anche per l’indotto che ha migliaia di dipendenti. Gli ultimi aggiornamenti

Dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata, Mario Polese:

“Italia Viva non cede di un passo sulla questione Stellantis e sulla tenuta dell’intero sito industriale di San Nicola di Melfi (PZ), su cui continuerà a vigilare.

Oggi abbiamo ascoltato nuovamente l’impegno assunto dal ministro per lo Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, che ha risposto all’interrogazione della nostra deputata Sara Moretto nel ‘Question time’ della Camera andato in onda in diretta su Rai 3.

Il ministro ha ribadito la volontà di far rispettare a Stellantis gli impegni assunti con il Governo italiano, che si è fatto carico di garantire per oltre 5 miliardi di euro l’80 per cento del maxi finanziamento ottenuto da Fca nel 2020.

Bene far rispettare gli impegni contrattuali su occupazione e investimenti ma è evidente che occorrono ulteriori certezze, non solo sul futuro dello stabilimento Stellantis, ma anche del suo indotto su cui, come ha ricordato la deputata Moretto, pesa il destino di migliaia di dipendenti e delle loro famiglie.

Su questo il ministro ha annunciato di voler convocare nuovamente l’azienda per un tavolo di confronto permanente, del quale però non ha anticipato alcuna data.

L’auspicio è che il Governo non si perda dietro a impegni ‘fumosi’ ma lavori a portare l’Ad Tavares a un confronto vero per tutelare gli interessi italiani e quelli della Basilicata, con numeri certi e vincoli precisi.

Lo stesso vale anche per quanto riguarda i nuovi investimenti sulle infrastrutture da potenziare, a partire dalla rete ferroviaria, per la quale è arrivata la conferma del miglioramento del movimento merci, mentre ancora c’è da fare sul versante passeggeri, per il quale Italia Viva ha presentato uno studio accolto dall’intero Consiglio regionale e trasmesso al Ministero competente.

In ogni caso con la deputata Sara Moretto, a cui va il ringraziamento di tutta la comunità lucana e del nostro partito, continueremo a vigilare e a rilanciare il tema con tutta la forza politica possibile”.

a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)