RIONERO: TENTANO DI OCCUPARE ABUSIVAMENTE UN’ABITAZIONE! ALL’ARRIVO DELLA POLIZIA LOCALE…

Giovedì 4 Maggio scorso, a seguito di segnalazione telefonica anonima e grazie all’intervento tempestivo di Ufficiali e Agenti appartenenti al Comando di Polizia Locale di Rionero è stata sventata l’occupazione abusiva di un alloggio popolare, di proprietà dell’A.T.E.R. di Potenza, sito alla Via Leonardo Sinisgalli.

L’episodio si è verificato ai danni di un alloggio popolare che già in passato era stato occupato abusivamente da alcune persone del luogo e che nel 2014, sempre a seguito dell’intervento della Polizia Locale, era stato liberato coattivamente e posto sotto sequestro preventivo su ordine della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Potenza e successivamente (nel 2015) restituito alla proprietaria A.T.E.R. di Potenza.

Prima dell’arrivo degli Ufficiali e Agenti di questa Polizia Locale i malintenzionati si sono allontanati e dileguati. Sul posto gli Agenti hanno constatato che il portone di ingresso dell’alloggio di edilizia popolare era socchiuso e presentava inoltre evidenti segni di effrazione in corrispondenza della serratura. Non sono stati tuttavia rinvenuti in loco gli attrezzi utilizzati per forzare la serratura del portone di ingresso o comunque strumenti idonei allo scasso.

Subito dopo veniva contattata telefonicamente la proprietaria A.T.E.R. di Potenza per informare la stessa di quanto accaduto e, dopo alcune ore, a seguito dell’intervento sul posto di funzionari tecnici della stessa A.T.E.R. e di una ditta edile incaricata dalla stessa, l’immobile in questione è stato riconsegnato all’Azienda proprietaria dopo aver effettuato idonea muratura dell’accesso, al fine di impedirne in futuro l’eventuale e ulteriore occupazione abusiva. Dell’accaduto è stata inoltre doverosamente informata la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Potenza per le valutazioni per l’adozione dei provvedimenti di competenza.

Sono al momento in corso gli accertamenti da parte degli Ufficiali e Agenti della Polizia Locale, finalizzati ad individuare e identificare i responsabili del danneggiamento e della tentata occupazione abusiva dell’alloggio popolare in trattazione per il deferimento degli stessi alla competente Autorità Giudiziaria per i reati di cui agli art. 56 e 633 – 639bis C.P. (Tentata occupazione sine titulo di immobili di proprietà pubblica) e all’art. 635, comma 2 (Danneggiamento di edifici pubblici).a
a

VULTURENEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 466)